Wall Street: il denaro non dorme mai

By on ottobre 31, 2010
Wall_Street_il_denaro_non_dorme_mai---02

Il regista di “Platoon”, Oliver Stone, torna nelle sale il 22 Ottobre con Wall Street: il denaro non dorme mai”, realizzato con un budget di 70 milioni di dollari e con un cast apprezzato: Susan Sarandon, Michael Douglas, Charlie Sheen, Frank Langella, Josh Brolin, Martin Sheen, Shia LaBeouf, Vanessa Ferlito, Carey Mulligan, Natalie Morales.

Il sequel del film di grande successo che aveva mostrato la crisi della speculazione degli anni Ottanta, si apre con una riflessione sulla bolla più grande della storia, che ha dato origine alla vita: “La madre di tutte le bolle è stata l’esplosione cambriana ed è successo per caso, più di cinque milioni di anni fa. Gli scienziati non si spiegano come accadde, sanno solo che fu un attimo e da quel momento, all’improvviso, apparvero milioni di nuove specie e poi siamo arrivati noi: la razza umana”.

La metafora delle bolle che cambiano, che “sono evolutive” e “tornano sotto forme diverse e quando esplodono portano sempre un cambiamento, dando vita ad una nuova era“, ricorre per tutto il film per mostrare la nuova era digitale di Internet, delle transazioni virtuali, della comunicazione mediatica e di come una notizia può far crollare un intero sistema finanziario.

Una bolla esplode e una rinasce, come un uomo va in prigione e uno esce. Scontata la pena per le frodi finanziare attuate a Wall Street, Gordon Gekko vuole riallacciare i rapporti con la figlia, che lo aveva ripudiato additandolo come colpevole, involontariamente, della morte del fratello. Lei, attivista di sinistra, insieme al fidanzato Jake, giocatore in borsa della Banca Zabel, vuole investire su un progetto per produrre energia pulita, ma, dopo alcune voci che preannunciavano il crollo della Banca, Zabel si suicida e, Jake, perduto il suo punto di riferimento, colui che lo proteggeva e che gli aveva fatto da padre, decide di voler andare fino in fondo e scoprire chi ha contribuito alla morte di Zabel. Nel frattempo Jake, durante una conferenza stampa incontra Gekko, che all’apparenza risulta realmente cambiato, aiutandolo a riavvicinarlo alla fidanzata.

Un film che evidenzia i rapporti guidati dal denaro che non dorme mai, che comanda così tanto gli uomini da portarli alla morte, al suicidio. Ma non tutti sono disposti a farsi sopraffare dall’avidità, c’è ancora chi sa farsi guidare dai sentimenti…

About Diletta Innocenti Fagni

Nata a Firenze nel 1988, si laurea in Scienze Umanistiche per la Comunicazione presso l'Università di Firenze. Ama il mondo dello spettacolo e dello sport. Collabora come giornalista e conduttrice in una tv locale. Twitter: @dilettaif

One Comment

  1. Pingback: Ashton Kutcher sarà il nuovo sexy protagonista di Due uomini e mezzo | LaNostraTv

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *