90210: America’s favourite zip code.. is back!

By on novembre 12, 2010
90210

Torna sul piccolo schermo uno dei teendrama più seguiti d’America: il remake di Beverly Hills, 90210 , la serie cult degli anni ’90, è in onda su Raidue ogni sabato alle 16.50. La Rai ritenta la programmazione di un telefilm che Oltreoceano, con la terza stagione, sta  spopolando tra i ragazzi, mentre in Italia, ha faticato ad inserirsi: nel 2009, dopo solo otto puntate la serie –appena entrata nel vivo degli intrighi- venne sospesa.

Dal  taglio vivace, un po’ snob e scandalistico, il telefilm si rinnova con un cast giovane affiancato da icone della serie originale come Jennie Garth, Shannen Doherty e Tori Spelling.

Consigliato non solo ad un pubblico femminile, ma perché no, anche maschile: infatti la CW , il network televisivo statunitense, voleva che la serie seguisse una linea glamour unicamente per ragazze, ma i produttori esecutivi continuarono per una prospettiva anche maschile.

Come l’originale, la storia inizia col trasloco della famiglia Wilson a Beverly Hills. Da qui, partono le vicende e gli intrighi dei personaggi: i figli ,che si devono inserire in una scuola, la West Beverly High, dove regna il pregiudizio, incontreranno ragazzi viziati, si faranno nuovi amici e nemici. Ma i veri protagonisti della serie saranno i drammi legati all’alcool, droghe, separazioni, adozioni, tradimenti, ricatti e bugie.

Non il solito telefilm che inneggia al gossip o ai soldi (anche se gli influssi di O.C e Gossip Girl si percepiscono, ndr) ma una realtà più vera e attuale, seppur esaltata e inverosimile, dove si possono riscoprire alcuni valori come l’amicizia, l’amore e la famiglia, in un contesto estremizzato, in cui prevale l’immagine e l’apparire.

About Diletta Innocenti Fagni

Nata a Firenze nel 1988, si laurea in Scienze Umanistiche per la Comunicazione presso l'Università di Firenze. Ama il mondo dello spettacolo e dello sport. Collabora come giornalista e conduttrice in una tv locale. Twitter: @dilettaif

4 Comments

  1. Giordano Bassetti

    novembre 19, 2010 at 01:11

    Patinato e già visto. Non conserva la forza narrativa del primo (incentrato fondamentalmente sul rapporto genitori- figli nel periodo della crescita) ma nel finire della prima stagione gli intrecci diventano più interessanti

    • rosanna

      novembre 19, 2010 at 16:04

      nn mi piace 90210 preferisco di gran lunga Beverly hills…lo guardo ancora su rai 4!

  2. Pingback: Il nuovo Melrose Place: tutto quello che c’è da sapere | LaNostraTv

  3. Pingback: 90210 verso l’indipendenza. La terza serie su raidue | LaNostraTv

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *