Addio Scrubs

By on novembre 24, 2010

Ci hanno fatto sorridere, divertire e qualche volta riflettere. Sono gli irriverenti protagonisti di Scrubs- medici ai primi ferri, sit-com che, per nove stagioni, ci ha accompagnato nelle serate di MTV. Con i due episodi finali, stasera, si conclude una delle serie più riuscite degli ultimi anni.

Era il 2003 quando gli specializzandi di medicina  J.D.(Zach Braff) e Turk (Donald Faison) cominciavano il loro internato e da quel giorno l’ ospedale Sacro Cuore di Los Angeles diventò un posto dove tutto poteva succedere. Battute efficaci, situazioni al limite del paradossale ed esilaranti colpi di scena hanno conquistato un pubblico sempre maggiore di seguaci e molte sono state le star d’eccezione che hanno preso parte allo show in qualità di ospiti (Courtney Cox Arquette, Heather Graham, Heather Locklear, solo per citarne alcune).

Come non ricordare, poi, i continui rimandi ironici ad altri programmi televisivi, di cui Scrubs era pieno. Come ad esempio, il Dottor Kelso che apostrofa il collega Perry dicendogli: “Sei così teso e litigioso, sembri il Dr. House senza la zoppia”. Oppure Elliott che chiede al suo fidanzato: “Oh J.D., non potremmo andare a casa, metterci in pigiama e guardare Grey’s Anatomy?“.

Bisogna dire che per molti fan il vero finale di Scrubs è stato quello dell’ottava stagione, anno in cui la maggioranza del cast storico esce di scena. Questa nona stagione può essere considerata più uno spin off (è per questo che nella sigla di apertura, dopo Scrubs, appare il sottotitolo Med School) che un vero e proprio proseguimento. Infatti, il punto di vista si sposta da J.D. ormai diventato docente, alla nuova protagonista Lucy Bennet, e l’ ambientazione passa dal Sacro Cuore alla Facoltà di Medicina della Winston University. Questo perché la rete televisiva statunitense Abc nel Maggio del 2009 rilevò i diritti della serie e decise di prolungarla di un’ altra stagione, anche se l’episodio finale era già stato stabilito. Da qui l’idea di un refresh totale nel cast che, però, non ha dato gli esiti sperati e, nel Maggio di quest’anno, è stata annunciata la sua cancellazione definitiva.

Nell’attesa degli ultimi episodi di stasera, ricordiamo Scrubs come un delizioso diversivo serale, per tutte quelle volte che il nostro zapping si è fermato su Mtv e col sorriso, ci ha impedito di cambiare canale.

“Ci sono talmente tanti modi in cui potrei risponderti: Mai, neanche tra un milione di anni, assolutamente no, scordatelo, toglitelo dalla testa, niet, negativo, mmhm, naa, noo e naturalmente quello che preferisco in assoluto. L’uomo che cade nel burrone: NOOO..puff!” Il Dottor Cox all’ennesima richiesta da parte di J.D.

About Giordano Bassetti

Nato a Napoli nel 1982 è Laureato al DAMS di Roma. Nel 1995 ha intrapreso la carriera di attore ed è entrato a far parte della nota compagnia teatrale di Carlo Buccirosso. Nel 2008 ha diretto il cortometraggio dal titolo "Chissà come si divertivano"; nel 2009 "Il secchione" e nel 2010 "San Valentino". Ama scrivere ed ha pubblicato nel 2007 il libro "Queer tv".

One Comment

  1. clotilde perrotta

    novembre 25, 2010 at 09:30

    l’articolo mi piace. preciso e conciso. scritto con grande conoscenza di serie televisive.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *