“Africa Benedetta” inaugura Rai5

By on novembre 29, 2010
benedetta-mazzini

text-align: center;”>

Finalmente un pò d’Africa in tv. Ci ha pensato lei a portarne un assaggio sul piccolo schermo. Benedetta Mazzini, all’anagrafe Benedetta Crocco, famosa per aver recentemente partecipato come opinionista al programma “Extra Factor”, famosa soprattutto per essere figlia della grande Mina, è l’ideatrice e la conduttice di “Africa Benedetta“, la nuova trasmissione televisiva che inaugura la nascita di Rai 5, l’ultimo canale Rai dai contenuti culturali lanciato lo scorso 26 novembre. La figlia della Tigre di Cremona ha scoperto il continente nero dieci anni fa durante un viaggio in Botswana, che ha intrapreso per dimenticare un grande amore, ma da quel momento ne è nato un altro: l’Africa. “Dovevo fermarmi una settimana, invece ci sono rimasta un mese” racconta la Mazzini in un’intervista al “Corriere della Sera“. Ed è così che ha deciso di fare della sua passione un mestiere e da allora accompagna i turisti nei safari. Benedetta in Africa, oltre ai turisti, ha trascinato anche parenti ed amici. Infatti dichiara che “chi viene con me deve essermi amico, convivere lì non è facile“. Con “Africa Benedetta” la Mazzini unisce le sue più grandi passioni: l’Africa e la televisione. Nei suoi viaggi  non sarà mai sola, bensì in compagnia di un ospite diverso per ogni puntata, volti noti dello spettacolo e della cultura, amici che Benedetta cercherà di “africanizzare“, perchè l’obiettivo del programma è di “mostrare la vita nei campi safari attraverso gli occhi di persone conosciute che non c’erano mai state“. Il primo compagno di viaggio, della prima puntata andata in onda Venerdi scorso, è stato Enzo Iacchetti, che come racconta Benedetta “Si è messo nelle mie mani: è venuto in Namibia a scatola chiusa ed è tornato col mal d’Africa. La Mazzini confessa sempre sulle pagine del “Corriere della Sera” che le piacerebbe un giorno portare con sè  Francesco Facchinetti e Marco Travaglio. E quando la giornalista le chiede degli animali nei safari, la Mazzini risponde “In Africa capisci che tu sei l’ospite e loro ti accolgono.

Africa Benedetta” è un programma che mancava, che racconta i luoghi, le storie e la cultura di una terra  unica nel suscitare grandi emozioni!

no images were found

About Taty Rossi

Nata a Milano sotto il segno dei Pesci, ha origini eritree, una pelle color cannella e si definisce "un'amante della parola". Ha studiato recitazione e conduzione televisiva presso il Centro Teatro Attivo di Milano poiché teatro, cinema e televisione sono le sue più grandi passioni. Oggi cura i servizi esterni del programma "Live In Style" in onda ogni venerdì alle 18.15 su 7Gold.

3 Comments

  1. Flavio

    novembre 30, 2010 at 00:39

    Non ho ancora avuto occasione di vedere il programma ma credo ne rimarrei affascinato.
    Sarà perchè da qualche hanno a questa parte ho scoperto quanto Amo viaggiare o sarà perchè ho scoperto quanto possa essere appagante la sensazione di sentirsi nel mezzo del “nulla” solo apparente, perchè forse con un po’ di egoismo ci si rende conto di essere piu’ che mai vicini alla persona piu’ importante, noi stessi!
    Naturalmente intesa come conoscenza di noi stessi che forse è il primo passo per poter aiutare le altre persone, prorpio come fa lei.
    Non sono mai stato in Africa, solo una piccola avventura di gruppo negli Emirati, ma ho potuto avere queste sensazioni in altre occasioni, come giungle e posti sperduti in mezzo alla natura di mezzo mondo, il poter sentire il solo suono della natura o il poter alzare gli occhi al cielo e vedere quanta immensita’ rimane sopra le nostre teste senza che nemmeno cè ne rendiamo conto mi lascia senza parole.

    Mi piacerebbe un giorno poter affrontare un’avventura del genere.

  2. Taty Rossi

    dicembre 8, 2010 at 22:43

    Sono totalmente d’accordo con te, caro Flavio! L’Africa va assaggiata! Se non sai da dove iniziare ti consiglio l’arcipelago delle Dahlak!!! 😉

  3. gianluigi

    dicembre 15, 2010 at 15:03

    tutti gli anni facciamo uno o due viaggi extraeuropei e pur visitando posti stupendi non abbiamo mai avuto il desiderio forte di tornarci in quanto desideroso di vedere sempre posti nuovi, quest’anno a settembre nel nostro ultimo viaggio abbiamo visitato il kenia con relativo minisafari, a febbraio ci torniamo….. il mal d’africa ha colpito anche noi

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *