Grande Fratello: proposta di Matrimonio per Pietro?

By on novembre 23, 2010

Dopo l’entrata nella casa della fidanzata Ilaria Natali, la fiera del “negare l’evidenza” ha avuto la sua apoteosi, ma forse ha funzionato! Pietro Titone, giovane calciatore senese, ma di origini siciliane, non è più solo soletto nella casa più famosa d’Italia perché è entrata la sua dolce metà, ma le cose non sono andate come lui sperava.

Chi non si ricorda la famosa battuta pubblicitaria <<Non ce la faccio proprio… non ci vedo più dalla fame>>, è quello che il caro Petrus non ha mai osato esclamare, anche se bene l’ha fatto intuire con la ricerca della Fiesta della sua amata fiorentina. Ma ahimè, la dolce e tradizionale Ilaria non gli ha ancora fornito la “brioches” tanto bramata, bensì sta cercando di ottenere giustificazioni ai vari atteggiamenti, presumibilmente poco fedeli all’importante relazione.

Dopo un rapido resoconto delle pulzelle che tra le braccia di lui si sono travate: Francesca, Guendalina, l’ingenua Ilaria ha voluto qualche spiegazione, e l’esclamazione più semplice ed appagante è stata “Abbracciavo lei, ma pensavo a te”. Chi di voi non potrebbe consolarsi a tale motivazione?

Ma non finisce qui, perché Ilaria tanto ingenua non è. Per cui, ribattendo sul chiodo (“chiodo” che ormai non aspettava altro che essere battuto, ndr), la dolce fanciulla gli confida il fatto che, quando sentiva il bisogno di vederlo anche alle quattro di notte, le bastava accendere la TV ed eccolo, per “magia” davanti ai suoi occhi…

…con Guendalina, ma tutto sommato, alla luce delle rivelazioni ottenute, non doveva temere, perchè il pensiero dell’amato era totalmente rivolto a lei. Però il dubbio rimane: come poteva consolarsi Pietro se mai sentisse la mancanza della sua tenera metà? Forse gli era sufficiente “pensarla”? Forse sì, ma se il pensiero non fosse stato sufficiente, ricercava l’affetto fisico, replica il giovane calciatore, tra gli amici della casa,  e in alternativa si accontentava, suo malgrado, delle  più che comprensive amiche.

Ma ora, lasciando i dubbi del passato, Pietro, nel suo gioco seduttivo per giungere al prelibato boccone di Fiesta, avvinghiato all’esile corpicino dell’amata Ilaria e nella speranza di baciarla, pensa di essere arrivato al traguardo ma, tra un morso di torta e l’altro, la timida Ilaria esclama: <<Sposami qui, dentro la casa, e come testimone chiamiamo Guendalina>> e con questo fulmine a ciel sereno, il collasso delle intenzioni si è rivelato evidente e i tenaci pantaloni della tuta di Pietro ora non sono più necessari a mascherare l’esuberanza del contenuto, dal momento che il contenuto si è così ammansito definitivamente.

La storia è avvincente e l’epilogo scontato, senza dubbio intrigante sarà vedere quanto i nostri due eroi riusciranno a gestire questo gioco delle parti! Sopravviveranno?

About PierPaolo

Nel 2010 si avventura nella Redazione "Iene" di Mediaset. Tra il Giugno 2010 e l’Aprile 2009 collabora a diversi eventi con scopo benefico per “La città della Speranza” e per i bambini della Costa d’Avorio. Partecipa alla Giuria della manifestazione nazionale di “Miss Italia 2008”. Nel 2007 si laurea in Giurisprudenza e dal 2002 sfila come Modello per le scuderie di alcuni marchi dell’Alta Moda Milanese. Gli anni a precedere lo vedono impegnato come atleta in numerosi sport. Ironia, sagacia e curiosità lo contraddistinguono.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *