Grey’s Anatomy. Anticipazioni sulla 7° stagione

By on novembre 22, 2010

La sesta stagione di Grey’s Anatomy non è stata delle migliori, lungaggini, noia e casi medici esasperati ci hanno fatto credere che questo medical-drama fosse arrivato al capolinea. Poi, proprio nei due episodi finali, si è ripreso, regalandoci un finale shock da cardiopalma che da solo vale la visione di tutta la serie. Riparte il 6 Dicembre alle 21 su Fox life la settima e inedita stagione, con la speranza che G.A. ritorni ad avere quella immediatezza e quella effervescenza di un tempo. “Il tema sarà la rinascita – ha dichiarato la creatrice Shonda Rhimesc’è un gruppo di persone fortemente colpito da quello che ha passato, vorranno tutti andare avanti, cambieranno le cose e come loro vedono sè stessi, il loro lavoro e le loro relazioni interpersonali: molti sono stati vicini alla morte, sono a pezzi, tenteranno di riprendersi“. Riuscirà Shonda a far riprendere i suoi bei dottorini e con essi il suo pubblico annoiato?

Tante le novità di quest’anno, a partire dal cast confermato ma con alcune new entry, tra cui James Tupper, nei panni del Dott. Perkins (aiuterà i sopravvissuti a riprendersi dopo il trauma) e Scott Foley, guest ricorrente, per adesso solo annunciato, che ricoprirà il ruolo di un paziente particolare (avrà a che fare con la Dott. Teddy ma non si sa ancora di che genere sarà la loro relazione).

Continuando, è di questi ultimi giorni il rumors sempre più insistente che vedrebbe una puntata evento, fatta interamente in stile musical. Una furbata stuzzicante che strizza l’occhio alla nuova ondata di serie musicali in tv (vedi il successo di Glee) che, però, sembra non essere stata accolta positivamente dal cast di Grey’s. A tal riguardo Chandra Wilson (bravissima interprete della Dottoressa Bailey) ha dichiarato: “Shonda  continua a minacciare di fare un episodio musicale. Ed io continuo a dire ‘Me ne vado!’”.

Ancora nessuna notizia ufficiale, invece, riguardo il possibile ritorno di Katherine Eighl come ospite di un episodio. L’attrice, che ha mosso i suoi primi passi in tv proprio con il personaggio molto amato di Izzie Stevens, uscì dal cast all’inizio della sesta stagione per dedicarsi alla sua promettente carriera cinematografica. L’uscita repentina non diede alla Rhimes la possibilità di crearle una chiusura definitiva ed esauriente, e quindi urge una decisione che non deluda i fans. “Abbiamo discusso di tante opzioni e balenava l’idea di far morire Izzie– dichiara sempre l’autrice- E’ anche vero che è la soluzione più crudele. Io sono aperta ad una sua nuova apparizione. Se Katherine volesse tornare, saremo molto contenti di lavorare alla sua storia. In caso contrario decideremo altrimenti”.

Nell’attesa di conoscere la risposta della Eighl, guardiamoci questo inizio di stagione che sembra promettere piuttosto bene, data l’ottima risposta di pubblico in patria (14 milioni per il primo episodio e media settimanale intorno agli 11 milioni).

Clicca sotto per gli spoiler della settima stagione: [spoiler]

– Cristina e Owen si sposano nel primo episodio e con questo gesto cercano di riprendersi dalla sparatoria che hanno subìto. In seguito Cristina lascerà il lavoro da specializzanda per fare la barista;

– Kallie e Arizona, dopo un primo periodo di incompatibilità, si lasciano e Arizona esce momentaneamente dal cast;

– Alex affronta problemi familiari e inizia una relazione complicata con April;

– La Dottoressa Bailey non si riprende bene dal trauma e comincia a bere;

– Meredith non dice subito a Derek di aver perso il bambino e questo porterà problemi nella coppia. Derek lascia il posto di capo dell’ospedale a Webber e in seguito si avvicinerà, in maniera pericolosa, a Cristina. Tutto farà pensare ad un colpo di scena tra i due ma è in programma, verso metà serie, un’ ufficializzazione del matrimonio tra Derek e Meredith.[/spoiler]

About Giordano Bassetti

Nato a Napoli nel 1982 è Laureato al DAMS di Roma. Nel 1995 ha intrapreso la carriera di attore ed è entrato a far parte della nota compagnia teatrale di Carlo Buccirosso. Nel 2008 ha diretto il cortometraggio dal titolo "Chissà come si divertivano"; nel 2009 "Il secchione" e nel 2010 "San Valentino". Ama scrivere ed ha pubblicato nel 2007 il libro "Queer tv".

2 Comments

  1. carmen

    novembre 23, 2010 at 12:03

    Per me Grey’s Anatomy è sempre stato noioso e lungo, l’unico personaggio che dava una nota diversa era proprio quello della Eighl, però credo che andrò a cercare gli ultimi 2 episodi della stagione passata perchè mi incuriosisce quello che ho letto a proposito del finale da cardiopalma… spero che le mie aspettative nn saranno deluse

  2. Jr Hennigan

    aprile 21, 2011 at 23:13

    il tuo un genio

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *