Lory Del Santo, un dolore che dura 20 anni

By on novembre 3, 2010

Sono passati vent’anni dalla triste vicenda che l’ha colpita, una vicenda indimenticata, di cui a stento parla. Forse in pochi sanno che nel 1991 Lory Del Santo, ospite di molti salotti televisivi, ha perso il suo primo figlio di soli cinque anni nel modo più crudele. Il piccolo Conor, nato nell’agosto del ’86 da una fiaba d’amore con il musicista Eric Clapton, oggi avrebbe poco più di ventiquattro anni, se solo quel maledetto giorno di vent’anni fa, non fosse precipitato dall’appartamento al 53° piano del grattacielo di New York.

E’ accaduto tutto in pochi istanti: il bambino giocava solo nella sua cameretta quando lascia i giochi per recarsi in un’altra stanza, dove trova la porta finestra aperta. La stessa che pochi secondi dopo lo vedrà volare via come un angelo. La perdita di un figlio è la cosa peggiore che possa capitare ad una donna, non c’è alcun dubbio. Ma il modo in cui il piccolo Conor è scomparso, è ancora più doloroso. Qualche mamma potrà contrariarsi; potrà pensare che le dinamiche che portano alla perdita di un figlio non misurino il grado di dolore. Ma, di fronte ad una disgrazia del genere, sarebbe meglio che il bambino venisse portato via da una brutta malattia senza cura, piuttosto che da un’imperdonabile distrazione.

Nelle poche occasioni in cui nel corso degli anni Lory Del Santo ha parlato della sua triste vicenda, sulle immagini del video-ricordo che ritrae il suo bambino, si è sempre mostrata controllata, impenetrabile, quasi distaccata. Il suo è un dramma che non si supera; un dramma con cui bisogna abituarsi a convivere. Ed ognuno ha il proprio modo per farlo. A chi è capitato di vederle, è impossibile non ricordare le immagini del piccolo Conor mentre gioca. Immagini che come colonna sonora hanno “Tears in Heaven”. Che forse, oltre la vita, è il più grande regalo che il suo papà gli abbia fatto…

About Taty Rossi

Nata a Milano sotto il segno dei Pesci, ha origini eritree, una pelle color cannella e si definisce "un'amante della parola". Ha studiato recitazione e conduzione televisiva presso il Centro Teatro Attivo di Milano poiché teatro, cinema e televisione sono le sue più grandi passioni. Oggi cura i servizi esterni del programma "Live In Style" in onda ogni venerdì alle 18.15 su 7Gold.

One Comment

  1. Maria

    aprile 28, 2011 at 01:37

    Ma come è melenso questo articolo… o.O

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *