X Factor senza Ventura e Morgan non decolla. Flop Tatangelo

By on novembre 14, 2010

text-align: center;”>

Simona Ventura, Morgan e Mara Maionchi. Questi tre nomi insieme a cosa vi fanno pensare? Naturalmente a “X Factor” visto che alla prima edizione della versione italiana del talent show, targato Rai2, erano proprio loro i tre giudici che decretavano l’eliminazione dei concorrenti e che, assieme ai rispettivi vocal coach, assegnavano loro i brani da cantare. Tre figure molto diverse. Tre personalità molto forti. La Maionchi, l’occhio del produttore discografico (lei ha scoperto Tiziano Ferro, ndr) e un linguaggio molto colorito (chi se li dimentica i turpiloqui in diretta che la giudice di X Factor ha più volte pronunciato senza preavviso?); Morgan, il talento del musicista e lo spirito critico dell’intellettuale pronto a scaldarsi, anche lui senza preavviso; infine, Simona Ventura, la più criticata e in più occasioni accusata di non essere competente musicalmente parlando. Le edizioni del talent show si sono susseguite con discreti risultati di ascolto, con un ottimo successo di pubblico sul web e buoni risultati in termini discografici per alcuni cantanti provenienti proprio dal talent di Raidue (Giusy Ferreri, Marco Mengoni, Noemi, tanto per citarne i più rappresentativi). Tutto questo andava bene fino al momento in cui Simona Ventura non decide di dire basta al suo ruolo di giudice e parte la corsa da parte di Magnolia per la ricerca del sostituto. Toccherà a Claudia Mori. L’assenza della spumeggiante conduttrice dell’Isola dei Famosi si sente e la trasmissione ne soffre anche in termini di share. La Mori non ha il carisma di Simona Ventura e lei stessa mette le mani avanti affermando da subito di “non essere una donna di televisione“.

La quarta edizione di “X Factor” ha una altra grande perdita per il programma, ma al contempo nasconde grandi novità di partenza che poi si riveleranno assolutamente fallimentari. Via dal parterre dei giudici il competente Morgan (viene allontanato dal programma per alcune sue dichiarazioni rilasciate a mezzo stampa secondo cui avrebbe fatto uso di cocaina, ndr). Per la quarta edizione si decide di adeguare il format all’originale dove i giudici del programma sono quattro e non tre come è accaduto in Italia nelle precedenti edizioni del talent show. Confermatissima Mara Maionchi, i tre restanti giudici saranno tutta una sorpresa. Verrà scelto Elio che dovrebbe rappresentare l’alter ego proprio di Morgan e ce l’ha messa tutta, riuscendoci a farsi apprezzare non solo per la sua evidente competenza musicale, ma anche per la capacità di adeguarsi al mezzo televisivo stupendoci con divertenti “travestimenti” che lo sigillano come uno dei migliori nuovi giudici di questa quarta serie.

Il secondo nuovo giudice è Enrico Ruggeri che ha dalla sua, oltre che l’esperienza come cantante e autore, anche quella di conduttore e perciò sulla carta chi meglio di lui avrebbe potuto conoscere i tempi che esige la televisione? Non mi sento di dare la promozione a pieni voti a Ruggeri che in realtà ha mancato di incisività nel programma e potrebbe aver dato un apporto migliore anche sul piano strettamente televisivo, materia a lui molto cara. Il terzo giudice, sulla carta il peggiore e il più criticato, è Anna Tatangelo. L’esordio della Tatangelo a X Factor è stato molto di effetto, complice l’ingresso di Milly D’Abbraccio, durante una puntata del Day time, che ha portato a una accesa lite proprio contro la compagna di Gigi D’Alessio e che consentito allo show di partire alla grande (con uno storico 17% di share che poi la rete non avrebbe mai più visto nel corso delle altre puntate, fino al recente tracollo all’8%).

Gli entusiasmi sono stati fin troppo facili visto che il percorso della Tatangelo come giudice all’interno del programma è stato tutto fuorchè lineare e il fatto che abbia perso tutti i suoi cantanti in gara non è cosa da poco. Troppo giovane per fare la giudice di X Factor. Troppo contenuta nei giudizi, non è stata la miccia che tutti si aspettavano che esplodesse. Nell’ultima puntata di X Factor andata in onda (in cui è stato eliminato il “caso umano” di questa edizione, Stefano) sono stati invitati i giudici delle precedenti edizioni: Morgan, Simona Ventura e Claudia Mori e gli ascolti sono tornati a salire, visto che il programma è riuscito a recuperare 3 punti di share. Gallina vecchia fa buon brodo e se una quinta edizione del talent show dovesse prendere piede che facciano ritornare all’ovile Morgan e Ventura, ormai amici per la pelle..

About Giuseppe Marco

Autore, redattore, giornalista. In una parola "un creativo" della televisione. Si laurea in Scienze della Comunicazione. Al lavoro di analista tv, affianca la frequentazione del Master per autori tv e ha modo di studiare con E. Menduni e C. Freccero. Firma come autore due edizioni dell’Annuario della televisione e in seguito arriva l’esperienza con “Moltomedia”, il laboratorio creativo di Mediaset. Il suo “format crossmediale” viene selezionato dal team Mediaset come uno dei progetti vincitori e inizia il suo percorso di lavoro come autore, che porterà alla realizzazione di un prototipo del progetto. Attualmente lavora in trasmissioni televisive delle reti Mediaset.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *