2010: la caduta dei reality e dei talent show

By on dicembre 30, 2010

Si appresta a terminare il 2010, un anno un po’ deludente per i reality e per i talent show della nostra cara tv. L’unico a riuscire a fare di nuovo il botto è stato il GF10, che con la vittoria-plebiscito di Mauro Marin ha fatto registrare ascolti record per un programma giunto alla sua decima edizione. Non è andata bene, invece, all’ Isola dei Famosi 7 che ha confezionato la sua edizione peggiore:  già dalla prima puntata le cose andarono storte, i concorrenti si buttarono dall’elicottero in acque troppo basse e alcuni di loro riportarono delle lesioni piuttosto serie, per non parlare delle cadute di SuperSimo in diretta: tutto ciò era solo un presagio sulla successiva caduta libera degli ascolti, visto che questa edizione è stata la meno seguita. La Pupa e il secchione partiva sotto buoni auspici, anche se gli ascolti non sono mai brillati visto che anche nella prima edizione si attestavano al di sotto dei 3 milioni, la caduta del reality più trash la si può far coincidere con l’ingresso nel cast della “Pupa delle Pupe”: Francesca Cipriani che ha un quoziente intellettivo pari allo share del nuovo programma di Monica Setta.

Sul fronte Talent va bene per Mediaset, crolla la Rai. Amici con nostra signora della tv Maria De Filippi, continua a essere il talent show più seguito del panorama televisivo italiano e sembra sempre più in grado di sfornare talenti pronti a conquistare il mercato discografico. Emma Marrone vince la nona edizione, vende più di 200.000 copie e ora si prepara a salire sul palco di Sanremo, Alessandra Amoroso alla sua terza fatica discografica continua a conquistare dischi di platino, Valerio Scanu ha vinto la 60° edizione del Festival di Sanremo(nella contestatissima Finale, quando l’orchestra per protesta iniziò a lanciare gli spartiti sul palco, ndr) e Marco Carta vinse l’anno prima con “La forza mia“. Un altro talent targato Mediaset che ha visto la luce proprio quest’anno è “Italia’s got talent” sempre un’idea di Maria De Filippi, accompagnata nelle vesti di giudice da Gerry Scotti e Rudy Zerby, gli ascolti brillano, l’impostazione dinamica e veloce del programma convince, l’affiatamento dei tre giudici è da premiare, alla fine si è aggiudicata la vittoria Carmen Masola, definita la Susan Boyle italiana, il suo disco però ha venduto meno copie del libro di Barbara D’urso.

In casa Rai X factor 4 parte sotto buoni auspici, con i provini che vanno in onda in piena notte e fanno registrare ascolti record e Anna Tatangelo pronta a far fuoco e fiamme contro Elio e chi la accusa di non capire nulla di musica, alla fine questa edizione si è rivelata la meno seguita di tutte, compromettendo la realizzazione di un’ eventuale quinta edizione. La vittoria è andata a Nathalie Giannitrapani che tra poco approderà al Festival di Sanremo e a Maggio rappresenterà l’Italia all’ Eurovision song Contest.

Ci sono da segnalare anche le puntate pilota di due talent che causa-flop non rivedremo mai più e dei quali ne faremo volentieri a meno: Let’s Dance: una gara tra vip che si improvvisano ballerini in coreografie tratte da film, musical o videoclip musicali; 24 mila voci: una sfida tra gruppi canterini in pieno stile “Glee” il telefilm rivelazione dell’anno. Nel 2011 ci prepariamo a seguire il finale dell’ undicesima edizione del GF che arranca negli ascolti, l’ ottava e ultima edizione dell’ Isola dei Famosi(flop annunciato?), la decima edizione del serale di Amici e ancora la nuova edizione di Italia’s got talent. Che anno sarà per il genere più amato e criticato della tv?

About Matteo Pagano

Nato a Casarano (Lecce) nel 1990, è il più giovane tra i Redattori. Frequenta nel Salento la Facoltà di Scienze della Comunicazione, si definisce socievole, ironico e simpatico. Non ha peli sulla lingua, non sopporta l'ipocrisia, ama scrivere ed ascoltare musica. La sua passione è esplosa al Liceo quando gestiva un giornalino di classe. Ha collaborato con giornali online di universitari e il suo rapporto con la tv è di amore-odio.

One Comment

  1. Valentino

    dicembre 30, 2010 at 22:21

    C’è da dire che questa edizione dI Amici non brilla per ascolti…tant’è che se le stanno inventando di tutte per riprendersi un pò di pubblico.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *