Flop sotto l’albero confermano la “talent-crisi”. Dalla Amoroso live, al nuovo show della Carlucci

By on dicembre 26, 2010

Non è più tempo di talent show. Non bastava il calo di ascolti dei talent di sempre, “X Factor” e persino “Amici“. A confermare che i talent sono ormai da rivedere, correggere, dimezzare o addirittura probabilmente cancellare ce lo conferma la serata televisiva tutta natalizia di ieri. In Rai è partito (si sperava sotto buon auspicio natalizio, ndr) il nuovo talent show condotto da Milly Carlucci che, dopo il successo di “Ballando con le stelle“, sperava di replicarlo lanciando un nuovo genere di programma, tutto nuovo qui nel nostro Paese. Uno show ampiamente pubblicizzato dal titolo “24 mila voci” che, nell’ottica del talent show, non mirava questa volta alla valorizzazione del singolo partecipante, ma ad un gruppo canoro vero e proprio. Una sfida tra gruppi canori. Era questo il motto del programma. Un format che poteva essere interessante forse in America, ma poco adatto al mercato televisivo italiano (non è detto che un programma che ha successo in un Paese possa averlo anche in un altro visto che si tratta di “pubblici” diversi e con abitudini differenti).

I telespettatori di “Ballando con le stelle” non potranno mai essere quelli di “24 mila voci“. Ad un gruppo non ti affezioni. Al singolo lo vedi compiere “il viaggio dell’eroe“, lo vedi partire da zero e, guidato da un maestro, imparare a compiere i primi passi di ballo. Vedi le sue emozioni. Quelle che in un gruppo canoro non potrai mai notare. Ed è così che non è show italiano “24 mila voci“, nemmeno premiato dagli ascolti, visto che totalizza il 16,34% di share con 2.948.000 telespettatori. Ma non finisce qui.

Alessandra AmorosoIl punto massimo del declino del talent show proviene dallo scarsissimo seguito riportato da una beniamina del genere, la più famosa dei tanti, Alessandra Amoroso (vincitrice di “Amici” e oggi cantante di successo). Italia 1 ha trasmesso in Prime time il concerto live della vincitrice di “Amici” che per l’occasione ha cantato tutti i suoi successi, partendo dalla canzone “Immobile” che l’ha fatto conoscere al grande pubblico e che ha portato la sua voce a cantare il primo inedito ai tempi della scuola di “Amici“.

Solo il 5,63% di share e 1.261.000 telespettatori per l’evento live Alessandra Amoroso-Il mondo in un secondo“. Un vero smacco alla contessina dei talent che dovrà accontentarsi (come se fosse poco!) di riempire di gente i suoi concerti, ma se ne faccia una ragione se non ha una platea che da casa li guarda.

About Giuseppe Marco

Autore, redattore, giornalista. In una parola "un creativo" della televisione. Si laurea in Scienze della Comunicazione. Al lavoro di analista tv, affianca la frequentazione del Master per autori tv e ha modo di studiare con E. Menduni e C. Freccero. Firma come autore due edizioni dell’Annuario della televisione e in seguito arriva l’esperienza con “Moltomedia”, il laboratorio creativo di Mediaset. Il suo “format crossmediale” viene selezionato dal team Mediaset come uno dei progetti vincitori e inizia il suo percorso di lavoro come autore, che porterà alla realizzazione di un prototipo del progetto. Attualmente lavora in trasmissioni televisive delle reti Mediaset.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *