“I love Italy” segna il ritorno in tv di Claudio Lippi

By on dicembre 30, 2010

Anni di successi professionali e poi l’esilio televisivo. A quanti personaggi sulla cresta dell’onda è successo? Sono più che altro pochi i casi in cui questo non accade, anche se più o meno tutti i personaggi del piccolo schermo, conoscono momenti di alto e momenti di basso gradimento. Vuoi una trasmissione di successo che poi col tempo non va più bene, vuoi per coincidenze sfortunate e tutta la carriera di una vita può fermarsi. Come è successo a Claudio Lippi, il presentatore televisivo (con una carriera come cantante alle spalle) che ha ereditato la conduzione di Corrado Mantoni in “Il pranzo è servito“, iniziando proprio da lì il suo vero momento di gloria professionale, andato avanti per tutti gli anni a seguire. Poi è arrivata la “Buona Domenica” targata Maurizio Costanzo dove Lippi aveva uno spazio da conduttore tutto suo ed era una delle punte di diamante del contenitore pomeridiano di Canale 5. Come dimenticare i momenti in cui Claudio Lippi diventava rosso paonazzo sul volto per fare indovinare a Luca Laurenti la frase misteriosa in uno dei giochi previsti nel corso di “Buona Domenica“. Simpatico, particolarmente teatrale e con la battuta pronta non fu mandato a casa, nonostante l’addio del signor Costanzo dalla domenica pomeriggio. Tutto avrebbe assunto un altro corso e tra l’addio di Laura Freddi e quello di Roberta Capua, stupiva la conferma di Lippi nella nuova “Buona Domenica” che vedeva come padrona di casa una donna, Paola Perego.

Non sarebbero state molte le occasioni che Claudio Lippi avrebbe avuto nel nuovo contenitore pomeridiano fatto di ring litigiosi e di corse al surf di gnocche dell’ultima ora che facevano di tutto per non cadere nel corso della diretta tv (mostrando la chiappa a favore di telecamera). Per problemi di incompatibilità col gruppo di lavoro (erano queste le motivazioni che ai tempi trapelavano da tutti i media in merito all’allontanamento di Lippi dalla Buona Domenica targata Perego), così, Claudio Lippi lascerà il contenitore domenicale proclamandosi come “l’anti-trash“. Gli anni a seguire per il conduttore non furono facili e non ebbe per ben quattro anni occasioni ulteriori per dimostrare la sua versatilità artistica nella conduzione.

Si assisteva ad un Claudio Lippi ridotto a fare l’ospite in televisione. Fino a quando non si apprende la notizia della sua riconciliazione con Paola Perego e col suo potente compagno, il manager dei vip, Lucio Presta. Paola Perego non mancherà di invitare nella sua trasmissione “Se a casa di Paola” più e più volte Claudio Lippi che farà sentire la sua presenza più o meno fissa anche nel programma di cucina condotto da Antonella Clerici, “La prova del cuoco“. Dopo anni di ingiuste ospitate, ritorna in Rai, ( da dove aveva iniziato). Il suo ritorno ufficiale è arrivato e  in veste da protagonista condurrà un programma tutto suo dal titolo “I love Italy“.

La trasmissione andrà in onda questa sera nel Prime time di Raidue ed è uno dei famosi pilot che la Rai sta sperimentando (ieri è stata la volta di “Adamo & Eva” con Fabrizio Frizzi, ndr) e che proporrà nella stagione autunnale in caso di eventuale successo. Claudio Lippi aveva registrato anche una puntata di un altro nuovo programma assieme a Maurizio Costanzo, Giancarlo Magalli e Tiberio Timperi, ma questo probabilmente non lo vedremo mai in onda. Dispiaciuto per il mancato ingaggio a “La Corrida” (tornerà su Canale 5, l’8 Gennaio con la conduzione di Flavio Insinna e Antonella Elia, ndr), Claudio Lippi nel nuovissimo “I love Italy” racconterà usi e costumi del nostro Paese attraverso la chiave dell’intrattenimento. Anche in questo caso il concept del programma non è nuovissimo.

Due squadre (una del Nord e una del Sud) si sfideranno in prove di cultura e di musica. La prima squadra sarà capitanata da Amadeus (con Fiordaliso, Roberta Lanfranchi e Fabrizio Fontana) e la seconda vedrà alla guida l’attrice Tosca D’Aquino (con Giancarlo Magalli, Biagio Izzo e Rosanna Fratello). Il format sulla carta sembra un’altra proposta scontata e decisamente poco nuova, ma un in bocca al lupo a Claudio Lippi per il suo ritorno nel piccolo schermo è doveroso! Quindi, in bocca al lupo Claudio!

About Giuseppe Marco

Autore, redattore, giornalista. In una parola "un creativo" della televisione. Si laurea in Scienze della Comunicazione. Al lavoro di analista tv, affianca la frequentazione del Master per autori tv e ha modo di studiare con E. Menduni e C. Freccero. Firma come autore due edizioni dell’Annuario della televisione e in seguito arriva l’esperienza con “Moltomedia”, il laboratorio creativo di Mediaset. Il suo “format crossmediale” viene selezionato dal team Mediaset come uno dei progetti vincitori e inizia il suo percorso di lavoro come autore, che porterà alla realizzazione di un prototipo del progetto. Attualmente lavora in trasmissioni televisive delle reti Mediaset.

5 Comments

  1. Pingback: Marco Liorni e Georgia Luzi: I perfetti innamorati su Rai 1 | Lanostratv.it

  2. Pingback: Non è la rai special. Laura Migliacci e il futuro da autrice in tv | Lanostratv.it

  3. Pingback: Ascolti del 2010: vince la Rai, ma i telespettatori dove sono? | Lanostratv.it

  4. Pingback: Tra i format bocciati spunta un interrogativo. Perchè Claudio Lippi non condurrà “I love Italy”? | LaNostraTv

  5. Pingback: “I love italy”: la mancanza di originalità con ascolti discreti. Massimiliano Ossini è la vera forza (l’unica!) del programma | LaNostraTv

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *