Il ritorno di Britney

By on dicembre 2, 2010

E’ da tempo che non si sente parlare di lei. Per qualcuno la sua notorietà è in caduta libera, per altri continua ad essere la reginetta incontrastata del Pop. Alcuni paragonano il suono della sua voce allo squillo del citofono, altri apprezzano il suo timbro inconfondibile, anche se digitalizzato al computer.  Certo è che su di lei si è detto di tutto: drogata, pazza, suicida, cattiva mamma, violenta, alcolizzata, sperperatrice. Non sa cantare, ballare e recitare, non scrive un rigo dei suoi testi e i suoi concerti sono totalmente in playback. In più, è una delle star più ritoccate nelle foto, a causa dei chili di troppo accumulati negli anni.

E allora perché Miss Britney Spears, classe 1981, ha venduto 100 milioni di dischi in tutto il mondo, vanta 6 album all’attivo sempre al numero 1 (cosa che gli è valsa quest’anno l’entrata nel guiness dei primati) ed è  in classifica come una delle donne più potenti e ricche del mondo?

Trovare motivi razionali ad un tale successo non è cosa da poco, ma è comunque possibile ipotizzare che dietro la sua musica ci sia altro. Bisogna guardare la sua vita privata piena di scandali per capire perché “il personaggio Britney” sia diventata un’icona. Negli ultimi anni, infatti, Britney è passata da lolita vergine col viso angelico a cattiva ragazza sexy piena di problemi. Si è rasata i capelli a zero, è entrata in una casa di cura, si è sposata e divorziata a Las Vegas nello stesso giorno, ha lasciato il secondo marito in diretta con un sms, ha perso la custodia dei due figli Sean e Jayden. Con tutti questi scandali, è riuscita a mantenere alto il tasso d’interesse e a catalizzare tutta l’attenzione sulla sua vita privata. E cosa c’è di meglio che assistere all’autodistruzione di una star giorno per giorno? “Salviamola” gridavano i tabloid americani, e ancora “Ha bisogno d’aiuto”. E agli Americani si sa, piace permettere una seconda chance, ed è la favola della ragazzina schiacciata dal peso della fama che, paradossalmente, ha permesso a Britney di rimanere sulla cresta dell’onda.

E adesso si prepara il suo grande ritorno. A due anni di distanza da Circus, il produttore Dr Luke annuncia che il nuovo cd di inediti di Britney è quasi pronto e verrà alla luce prima di Marzo 2011. Al disco collaboreranno i più importanti nomi del panorama pop musicale odierno tra cui Max Martin e Darkchild (che già hanno lavorato per Lady Gaga, Katy Perry e Pink). Nessuna notizia ufficiale sul titolo e sul singolo di lancio ma, stando agli ultimi rumors, dovrebbe chiamarsi Follow my finger (Segui il mio dito) o My big secret (Il mio grande segreto).

Ancora una volta il pubblico sarà in trepidante attesa per vedere cosa succede, e la macchina pubblicitaria è già all’opera: è di questi giorni, infatti, la notizia che il nuovo fidanzato Jason Trawick sia un violento e  pare che l’abbia picchiata più volte. Che sia questo un piccolo assaggio di nuovi scandali che Britney sta preparando? Sarebbe il caso che si inventi qualcosa di più interessante questa volta, altrimenti rischia il banale e, di conseguenza, il fallimento  Cara Britney, puoi sempre farti rapire dagli alieni, oppure lanciarti da un aereo deragliato. Che ne dici?

Per adesso godetevela stasera in una puntata evento di Glee (alle 22 su Fox di Sky), interamente dedicata a lei, dove Miss Spears interverrà nei panni di se stessa.

About Giordano Bassetti

Nato a Napoli nel 1982 è Laureato al DAMS di Roma. Nel 1995 ha intrapreso la carriera di attore ed è entrato a far parte della nota compagnia teatrale di Carlo Buccirosso. Nel 2008 ha diretto il cortometraggio dal titolo "Chissà come si divertivano"; nel 2009 "Il secchione" e nel 2010 "San Valentino". Ama scrivere ed ha pubblicato nel 2007 il libro "Queer tv".

3 Comments

  1. PierPaolo

    dicembre 2, 2010 at 18:12

    Eccezionale: personaggio nel personaggio… mi piacerebbe vederla mentre si racconta nella sua esperienza extraterrena, magari con E.T. che le chiede l’autografo mentre lei dichiara la violenza aliena! Attendiamo con ansia, anzi forse non dormiremo la notte fino a marzo 2011! 🙂

  2. lostina

    dicembre 5, 2010 at 00:10

    Britney Spears è l’emblema mondiale di come l’ignoranza e la superficialità abbiano preso possesso delle nostre vite.

  3. carmen

    dicembre 5, 2010 at 16:12

    Direi che la Britnona è l’emblema della superficialità americana, di quella società che si nutre di star e dei gossip loro riguardanti, perchè nn credo che in Italia una cantante riesca ad avere successo grazie agli scandali..Nel nostro paese questa è una prerogativa tipica solo dei politici…: )

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *