“Mai dire Gf”, l’altra faccia del reality, conquista il pubblico. David, il nuovo idolo dei Gialappi!

By on dicembre 14, 2010

Il reality show, fin dalla sua comparsa, è nato sotto l’onda della polemica facile. E’ sempre stato additato come un genere televisivo di cattivo gusto e, nonostante tutti abbiano seguito le vicende dei primi concorrenti (Cristina Plevani, Pietro Taricone, Marina La Rosa, i più rappresentativi della prima serie, ndr), nessuno ammette di seguire il programma. Come se fosse una “vergogna” guardare il Grande Fratello o come se, seguendolo, si finisca quasi per essere catalogati nella schiera degli ignoranti. Pregiudizi e bigottismo allo stato puro. La gente, poi, ammette di conoscere i nomi dei concorrenti delle varie edizioni perchè ha seguito “Mai dire Grande Fratello” (questo può essere vero), lo straordinario programma lanciato dalla Gialappa’s Band (trio composto da Giorgio Gherarducci, Marco Santin e Carlo Taranto) che, prendendo di mira i partecipanti al reality, ne traccia un ritratto a dir poco graffiante. I concorrenti “colpiti” da Mai dire Gf sta di fatto che sono diventati dei veri e propri personaggi. A cominciare dal primo ottusangolo, Sergio Volpini, passando per Floriana Secondi o per il leggendario “Medioman“, ovvero Francesco Gajardelli. Il “fortunato” di questa edizione del Gf11 è, invece, il concorrente francese David che è diventato il nuovo idolo della Gialappa’s. Non a caso David, grazie all’eco di Mai dire Gf, è riuscito a superare nomination su nomination e non ultima quella contro la giornalista di gossip, Sheila Capodanno. Il merito di “Mai dire Gf” è mostrare in una chiave originale e mai banale i concorrenti del reality, spesso contribuendo a renderli “migliori” di quanto lo sono all’interno della casa ed esasperando alcuni lati “buffi” dei loro caratteri in un modo più unico che raro.

Spesso succede che chi segue “Mai dire Gf” in realtà non è uno spettatore incallito del reality. Accade anche che proprio attraverso “Mai dire Gf” il pubblico per curiosità decide di vedere come sono veramente i personaggi di cui si fa caricatura nel programma della Gialappa’s. Oggi si tratta soltanto di un montaggio di immagini del reality commentate dalle irriverenti voci della Gialappa’s, mentre nelle prime edizioni il telespettatore veniva divertito anche da vere e proprie imitazioni dei concorrenti rese perfette e molto vicine alla realtà dalle bravissime Lucia Ocone e Gabriella Germani.

Il successo di “Mai dire Gf” si conferma anche in questa edizione e il programma riesce a portare Canale 5 sempre in vetta nella seconda serata con punte di share molto alte. Non a caso nella puntata andata in onda ieri, in cui è stato commentato quello che è successo nel puntatone del Grande Fratello, (che ha visto l’eliminazione di Ilaria Natali), “Mai dire Gf” ha conseguito un ascolto in share di oltre il 28%. Che dire, evviva i Gialappi, come li chiama la Marcuzzi!

About Giuseppe Marco

Autore, redattore, giornalista. In una parola "un creativo" della televisione. Si laurea in Scienze della Comunicazione. Al lavoro di analista tv, affianca la frequentazione del Master per autori tv e ha modo di studiare con E. Menduni e C. Freccero. Firma come autore due edizioni dell’Annuario della televisione e in seguito arriva l’esperienza con “Moltomedia”, il laboratorio creativo di Mediaset. Il suo “format crossmediale” viene selezionato dal team Mediaset come uno dei progetti vincitori e inizia il suo percorso di lavoro come autore, che porterà alla realizzazione di un prototipo del progetto. Attualmente lavora in trasmissioni televisive delle reti Mediaset.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *