Monica Setta come fatina dei sentimenti perde il pubblico conquistato con “Il fatto del giorno”

By on dicembre 24, 2010

E’ stata eletta la donna più amata dai camionisti, secondo uno studio condotto dall’Associazione Donne e qualità della vita. Non è una Elisabetta Canalis qualsiasi. Si tratta di una giornalista. Certo una giornalista “sui generis“, decisamente sexy. Una donna che ha fatto delle scollature il proprio biglietto da visita. Si tratta di Monica Setta. La giornalista nasce professionalmente nella carta stampata e in un secondo momento si dedica alla televisione, raggiungendo il successo di pubblico col programma “Il fatto del giorno“, andato in onda la scorsa stagione nel pomeriggio di Raidue. La Setta, parlando di politica e di attualità, ha saputo gradualmente far crescere l’affezione del suo pubblico. E non solo grazie alle scollature..Per quanto se ne dica, la Setta è una brava giornalista e il suo programma portava a casa il risultato. Non è bastato questo per replicare un nuovo ciclo de “Il fatto del giorno” che è stato ingiustamente sospeso, nonostante avesse portato la fascia pomeridiana della seconda rete Rai al 12% di share (con “Scalo 76 Cargo” toccava soltanto il 4% di share). I numeri di share non sono serviti a fare ritornare in televisione Monica Setta che è stata costretta ad un periodo di riposo forzato, prima di riuscire a riprendere il timone di un programma che ha debuttato proprio ieri.

Una fascia diversa per la giornalista, quella del Prime time (anche se fuori garanzia!) e un programma di tipologia differente dal suo “Fatto del giorno“. Il titolo dello show è “Solo per amore“, prodotto da Endemol Italia. Monica Setta metterà al chiodo la politica per occuparsi questa volta di sentimenti. Una scelta azzardata e fuori luogo. E’ impensabile trasformare televisivamente la giornalista in una moderna Raffaella Carrà o in una Maria De Filippi, versione signora di C’è posta per te.

Anche il programma non brilla in originalità e sembra di assistere a vecchi talk show sulla scia di “Ricominciare” della signora Alda D’Eusanio o di “Donne” che fu condotto da Monica Leofreddi. Una tv dei sentimenti passata di moda da un pezzo. Lo stesso esordio di “Solo per amore” non è stato brillante, visto che si è fermato all’8,50% di share con circa 2 milioni di telespettatori, e il pubblico preferisce l’offerta televisiva proposta da Italia 1 con Giulio Golia alla guida di “Focus Uno” che totalizza il 10,28% di share.

About Giuseppe Marco

Autore, redattore, giornalista. In una parola "un creativo" della televisione. Si laurea in Scienze della Comunicazione. Al lavoro di analista tv, affianca la frequentazione del Master per autori tv e ha modo di studiare con E. Menduni e C. Freccero. Firma come autore due edizioni dell’Annuario della televisione e in seguito arriva l’esperienza con “Moltomedia”, il laboratorio creativo di Mediaset. Il suo “format crossmediale” viene selezionato dal team Mediaset come uno dei progetti vincitori e inizia il suo percorso di lavoro come autore, che porterà alla realizzazione di un prototipo del progetto. Attualmente lavora in trasmissioni televisive delle reti Mediaset.

2 Comments

  1. Pingback: Solo per amore a rischio cancellazione? | Lanostratv.it

  2. Pingback: Adamo & Eva. Riscontro appena sufficiente per Fabrizio Frizzi | Lanostratv.it

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *