SkyUno si fa bello: dal 2011 un palinsesto tutto nuovo

By on

Se i vecchi canali tv non vi soddisfano più, li trovate noiosi e vorreste qualcosa di nuovo, ecco che la tv satellitare dal 2011, invece, si arricchisce e propone un palinsesto del tutto particolare. E se Adriano Celentano è stato volutamente lasciato a casa da mamma Rai, il canale SkyUno, dedicato all’intrattenimento, invece, gli ha dato carta bianca. “Sono fuggito dal carcere per potervi parlare”: è il messaggio con cui si accompagna il cartone animato in 26 puntateche andrà in onda da Settembre 2011– dal titolo Adrian, che il Molleggiato ha preparato insieme al notissimo disegnatore Milo Manara. Ambientazione simile a quella di Blade Runner e musiche di Celentano, in Adrian realizzato in collaborazione con Vincenzo Cerami e Nicola Piovani – viene annunciato un futuro oscuro e sotto dittatura. Lo stesso cantante ha suscitato la curiosità dei telespettatori, annunciando che per la prima volta in assoluto dirà “Ciò che ancora non ho mai detto”. E sotto i riflettori ci saranno anche i politici, stavolta trasformati in pupazzi nel talk show condotto da Aldo Biscardi (anche lui plastificato) che avranno l’opportunità di commentare i fatti politici della giornata.

Non sono mancate ovviamente le polemiche per Sgommatiquesto il titolo – che andrà in onda tutti i giorni dal 24 gennaio 2011, data in cui prenderà il via il nuovo palinsesto. E’ lo stesso Andrea Scrosati, Vicepresidente di Sky Italia e Responsabile dei Programmi di SkyUno a spiegare: “Gli Sgommati non pensano solo a Silvio Berlusconi. Colpiranno a destra e a sinistra”. “I pupazzi daranno una rappresentazione più reale dei politici veri”, gli fa eco il Consulente Artistico Giampiero Solari. Grande curiosità, quindi, per i pupazzi di gomma, per l’occasione lanciati nel promo da Umberto Bossi: “La satira è pagata con i soldi del Nord. Siete pupazzi di regime, non volete il federalismo, mi state sul Pil!”.

Un altro programma interessante potrebbe essere quello di Paolo Rossi, con La cosa, un programma satirico in cui il conduttore mette tutti insieme a sinistra: Berlusconi, Bossi, Vendola e Saviano. Un ammasso informe di persone che verrà analizzato senza censure, a sentir dire Andrea Scrosati, Capo dei Programmi del canale satellitare: “Per Sky è il momento della sfida, e sketch e tormentoni riguarderanno tutti. La nostra proposta di 170 canali ci consente di farlo”. Ovviamente strizzando l’occhio al mercato degli acquisti internazionali. Sulla scia della comicità tornerà anche Beautiful Lab, una ministoria quest’anno dedicata al calciatore, prossimo al Milan, Antonio Cassano. Ci saranno poi in primavera Voci nella notte, uno show diviso tra radio e tv con telefonate in diretta e la quarta edizione di Italia’s Next Top Model, condotta da Natasha Stefanenko. Anche stavolta le nostre Modelle trovate in giro per il paese dovranno sottoporsi a una serie di prove. Chi sarà la migliore?

SkyUno non poteva farsi ovviamente mancare un talent show. Lady Burlesque andrà in onda da Febbraio 2011 e vedrà le performance di casalinghe, studentesse e impiegate, mai calate prima nel ruolo di donne seducenti, che giocheranno con ironia e con la propria sensualità, andando contro i classici canoni estetici. Uno su tutti è, invece, il titolo del quiz condotto da Marco Berry, che recluterà i concorrenti pescandoli per la strada. “Noi sperimentiamo. Siamo pay tv, non abbiamo ambizioni da tv generalista. Ai nostri abbonati offriamo cose che non trovano da altre parti”, dice Scrosati. Lo speriamo, aggiungiamo noi, vista la moltitudine di programmi flop noiosi che spesso causa la “malattia” dello zapping. Ma non finisce qui: sono previsti anche un programma dedicato alle immagini e al modo di vivere nel Belpaese – Buon compleanno Italia – e il notturno Late Night Show, dove il pubblico sarà protagonista. Infatti potrà telefonare in diretta per raccontare storie, sogni e paure (senza censura).

E per un canale che si rispetti, sono d’obbligo le serie tv. Si comincia con la la terza stagione della commedia 30 rock con Alec Baldwin e Tina Fey, che andrà in onda ogni Lunedì alle 23, Call me Fitz con Jason Priestley e Spartacus: sangue e guerra di Sam Raimi – dove un soldato schiavo e ribelle diventa il gladiatore più forte di Roma. Per finire il film tv sul Dottor Morte alias Jack Kevorkian, interpretato da Al Pacino e diretto da Barry LevinsonInsomma ce n’è per tutti i gusti, quindi mano al telecomando e buona visione!

About Luca Mastroianni

E' nato a Roma ed è un giornalista pubblicista. Ha lavorato presso Legambiente e il Ministero dell'Ambiente, collaborando con agenzie e uffici stampa e occupandosi di attualità, diritti e corsi di giornalismo. Oltre alla scrittura ha grande passione per il calcio, il tennis e la musica. Della televisione ama soprattutto le serie tv degli anni Ottanta e Novanta: da Twin Peaks a La Tata, da C.S.I. a Friends, da I Griffin a Sex & the city.
Articolo aggiornato il

2 Comments

  1. Pingback: Uno su tutti? Una delle poche novità Natalizie | Lanostratv.it

  2. Pingback: La Rai “boccia” X-factor? SkyUno ne compra i diritti | LaNostraTv

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *