Le Iene RIPARTONO mercoledì 23 Febbraio!

By on gennaio 31, 2011
Luca, Ilary e Paolo

Ladies and Gentlemen, dopo tre lunghissimi mesi di astinenza siamo arrivati alla Nuova edizione dell’ultima forma di reale giornalismo che solchi i palinsesti della televisione. Le Iene Show ricominciano su Italia Uno, Mercoledì 23 Febbraio alle 21.00: solito posto, solita ora. Ma di “solito” non ci sarà, come al solito, nient’altro. Forse nelle  speranza di brillare di luce riflessa, la Rai ha chiesto in prestito i due irriverenti conduttori del programma di Italia Uno: Luca e Paolo, mentre di Showgirl la Rai n’ è già invasa, forse la piaga delle cavallette sarebbe stata meno incombente, per cui la dolce Ilary non è stata contemplata. Ma chi sono le Iene e qual è il segreto del loro successo?

Le Iene in campo fotoI” come Inarrestabili, Irriverenti e Incontestabili, Le Iene non si sono mai fermate e stanno producendo nuovi servizi, in cui il centro d’ interesse è il “Peccato e non il Peccatore”, come conferma la mente di Iene: Mr. Davide Parenti (nella foto a destra). Come ogni successo che si rispetti, dietro le quinte c’è un lavoro senza tregua, né orari, né confini, in balia degli eventi e delle segnalazioni, all’insegna del perfezionismo e della sintesi.

E” come Eroiche, Esigenti ed Essenziali, non sono una forma di giornalismo, ma una ventata di realtà. Quello che accade, va in onda e ciò affascina; questo perché alla finzione ci siamo abituati, ai colpi di scena siamo preparati, delle gaf non ci sorprendiamo più; ma della verità rimaniamo allibiti e le Iene ottengono il successo, magari rischiando qualche mazzata! Le interviste doppie abilmente montate ipnotizzano, ma non essendo preparate o approvate sono uniche. Un attore, infatti, per quanto bravo e professionale possa essere, rimarrà sempre e solo un attore nella finzione della realtà, per questo lo spettatore, che non è ingenuo, intuisce ciò che gli piace e non ciò, che gli altri vogliono che a lui piaccia!

N” come Noiosi, Narcisisti e Nullafacenti, quelli contro cui si scagliano i servizi della squadra Ridens di Italia Uno. La televisione è generalmente orrenda nei contenuti, ma con le dovute eccezioni. Le Iene non hanno la presunzione o l’ambizione di essere orrende, si accontentano di ciò che sono, vedendo e riportando la realtà, senza filtri e senza “Photoshop”.

E” (ma non l’avevo già detto?) come eh… così è, se vi pare! Infine riporto l’interessante risposta di Davide Parenti, che sulla televisione la sa ben lunga, alla domanda: Costanzo o Baudo? «La Tv è una malattia e loro dopo 40 anni di Tv sono inguaribili. Chi va in onda subisce una mutazione come se fosse colpito da radiazioni. Ha tutto gratis, senza fatica: un posto al ristorante quando è pieno e l’affetto di tutti anche quando è scontroso. Dopo un po’ di questa vita perdi il senso delle cose. Se a me interessa una ragazza, io devo pormi il problema di piacerle. Chi va in video no. Smette di fare quella ginnastica, il suo muscolo intellettuale è morto».

E  con questa consapevolezza, non ci sono dubbi sul fatto che, le Iene piacciano e ancora piaceranno, per il fatto di non aver nessuna intenzione di smettere di fare ginnastica! Voi che ne dite?

About PierPaolo

Nel 2010 si avventura nella Redazione "Iene" di Mediaset. Tra il Giugno 2010 e l’Aprile 2009 collabora a diversi eventi con scopo benefico per “La città della Speranza” e per i bambini della Costa d’Avorio. Partecipa alla Giuria della manifestazione nazionale di “Miss Italia 2008”. Nel 2007 si laurea in Giurisprudenza e dal 2002 sfila come Modello per le scuderie di alcuni marchi dell’Alta Moda Milanese. Gli anni a precedere lo vedono impegnato come atleta in numerosi sport. Ironia, sagacia e curiosità lo contraddistinguono.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *