Zelig, Grande Fratello, Paperissima, La Corrida. La forza dell’intrattenimento Mediaset

By on gennaio 16, 2011

Questa seconda stagione di garanzia è iniziata bene per Mediaset. Il motivo? L’azienda ha capito che deve puntare sull’intrattenimento che è la chiave del vero successo delle reti commerciali. Se La Rai tende a ottenere risultati mediocri sul fronte intrattenimento, non si può dire la stessa cosa per quel che riguarda la fiction che è garanzia di ascolto ed è molto amata dai telespettatori (in particolar modo alla domenica è difficile per Mediaset, trovare un prodotto giusto atto a sconfiggere la temibile concorrenza Rai, sul fronte fiction). I titoli di Canale 5 di maggiore ascolto hanno portato l’ammiraglia Mediaset a tornare a splendere. Il Grande Fratello è ritornato ai fasti di un tempo, totalizzando nelle ultime due puntate quasi 6 milioni di telespettatori e uno share del 25% (oro di questi tempi) arrivando ad avere la meglio sulla fiction Rai (“Eroi per caso” con Flavio Insinna). grande fratello 11 fotoGrazie ad un mix di ingredienti da “reality soap” e a storie al limite del “Beautiful” con protagonisti che non sono attori, il “Grande Fratello” trova l’iniezione giusta per esplodere, grazie anche alla linfa vitale dei nuovi concorrenti entrati nella casa più spiata d’Italia. Per non parlare di “Paperissima” che si conferma un marchio di garanzia della rete, vincendo puntualmente la serata e confermando il successo della coppia formata da Michelle Hunziker (al timone anche di “Striscia la notizia”, assieme a Ezio Greggio, ndr.) e Gerry Scotti (pronto per fare il giudice alla seconda edizione di “Italia’s got talent”?). E non finisce qui..cosa vi ricorda?

Certo è il famoso motto che pronunciava Corrado Mantoni quando conduceva La Corrida” tornata all’appuntamento del sabato sera con la brillante e favolosa conduzione di Flavio Insinna e quella di Antonella Elia, dotata di una innata simpatia che non tramonta mai. Se l’esordio della Corrida è stato folgorante, lo è ancora di più alla sua seconda occasione dove tra concorrenti azzeccatissimi, uno show da grande varietà del sabato sera e un affiatamento tangibile tra Flavio Insinna e Antonella Elia, torna a confermare il suo successo (25%), lasciando molto più indietro il suo diretto concorrente (“Attenti a quei due” con Max Giusti e Fabrizio Frizzi).

L’ultimo grande successo di casa Mediaset in ordine cronologico è stato segnato dal ritorno in grande stile di “Zelig” con il bravissimo Claudio Bisio e una grande attesa:Paola Cortellesi. Attesa non smentita. Lo show ha acquisito una formula nuova di zecca di grande effetto e la Cortellesi è la conduttrice ideale per uno show del genere e le 65 mila euro a puntata (suo ingaggio per lo show!) le ha meritate decisamente tutte. Nulla da togliere alla precedente conduttrice, Vanessa Incontrada, che per anni ha fatto arrivare al successo un programma che non fa che confermare il grande gradimento del pubblico.

Sono ben 6.567.000 i telespettatori sintonizzati su Canale 5 per assistere all’esordio di Paola Cortellesi a Zelig e  lo share riscontrato è del 26,70%, con oltre 17 milioni di contatti. Nulla da fare per “I Raccomandati” che con una formula vecchia, stantia e usurata sono tornati su Raiuno con la conduzione di Pupo,  Emanuele Filiberto, Valeria Marini e Debora Salvalaggiofederica panicucci a domenica cinque fotoL’unica a restare del tutto a bocca asciutta è Barbara D’Urso, che oltre ad avere perso la conduzione di “Domenica cinque” (affidata a Federica Panicucci e Claudio Brachino che debuttano proprio oggi!), sembra che dovrà rinunciare anche all’appuntamento con “Pomeriggio 5” che dalla prossima stagione passerà (a quanto pare!) nelle mani della signora Panicucci.

L’esordio di “Stasera che sera” alla domenica è stato pessimo e la D’Urso tenterà di cambiare il programma in corsa, provando una nuova formula. Come si dice in questi casi, chi troppo vuole, nulla stringe…

About Giuseppe Marco

Autore, redattore, giornalista. In una parola "un creativo" della televisione. Si laurea in Scienze della Comunicazione. Al lavoro di analista tv, affianca la frequentazione del Master per autori tv e ha modo di studiare con E. Menduni e C. Freccero. Firma come autore due edizioni dell’Annuario della televisione e in seguito arriva l’esperienza con “Moltomedia”, il laboratorio creativo di Mediaset. Il suo “format crossmediale” viene selezionato dal team Mediaset come uno dei progetti vincitori e inizia il suo percorso di lavoro come autore, che porterà alla realizzazione di un prototipo del progetto. Attualmente lavora in trasmissioni televisive delle reti Mediaset.

3 Comments

  1. Pingback: Il ritorno della Cortellesi: il talento di un’eterna spalla | Lanostratv.it

  2. Pingback: Il meglio di “Zelig” stasera su Canale 5: a “Svisti e mai visti” anche alcuni inediti | LaNostraTv

  3. Federico Guglielmo

    maggio 10, 2017 at 00:40

    Paperissima resta sempre qui nel palinsesto televisivo di Canale 5, ma è un peccato che non avevo visto ne Zelig, ne Grande Fratello che sono programmi televisivi più difficili della serata e mi dispiace tantissimo per la nuova versione condotta da Flavio Insinna e Antonella Elia de La Corrida – Dilettanti allo sbaraglio che aveva perso la gara degli ascolti in attesa della chiusura e della cancellazione dal palinsesto televisivo della quinta rete dell’ammiraglia Mediaset.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *