Ancora boom di ascolti. Perchè Sanremo è Sanremo!

By on febbraio 19, 2011
sanremo

La quarta serata del Festival di Sanremo ha visto un susseguirsi di eventi tra cui l’elezione del vincitore di “Sanremo Giovani” e l’eliminazione definitiva dalla gara di altri due artisti:Max Pezzali e Tricarico. La canzoncina di Pezzali la sentiremo sicuramente alla radio e credo che anche quella di Tricarico, indipendentemente dalla gara, darà le sue soddisfazioni al cantante. Oltre a loro,  ricordiamo che altre due grandi artiste hanno fortemente deluso le aspettative sul loro conto (perlomeno in questo Sanremo): Anna Oxa e Patty Pravo. Dove è finita la capacità di trasformarsi sul palco della Oxa e soprattutto che canzone ha presentato al Festival? Un brano che non metteva neanche in risalto la sua grande voce, visto che tendeva sempre ad urlare, più che a cantare. La Pravo, invece, abbastanza forte come sempre nel look, ha visto le sue esibizioni spesso abbastanza stonate. Restano, pur sempre, grandi artiste e viene perdonato tutto a loro, ma non una cosa: l’impietosa eliminazione dal Festival. Un Sanremo di successo che vede sempre più in forma Belen Rodriguez che si conferma essere una show girl completa in grado di ballare, cantare e di reggere bene la scena. La Canalis, non ha le stesse doti, ma ci prova ad essere estroversa sul palco, ma con quella spigliatezza cerca di sopperire ad altre mancanze e non sempre ci riesce. I limiti si vedono tutti. Morandi non è un grande cerimoniere, nel senso che non è pomposo come può esserlo stato Paolo Bonolis, ma personalmente sto apprezzando il suo piglio umile alla conduzione del Festival. Non sarà originale. ma è un cerimoniere che si fa rispettare e che rispetta artisti e pubblico. Paolo e Luca, come ha sottolineato ieri lo stesso conduttore Morandi, sono la vera rivelazione. Una rivelazione premiata anche dalla critica e dagli ascolti.

Anche nella serata di ieri, Sanremo non delude le aspettative e fa il botto conquistando nella prima parte 12.857.000 telespettatori e il 44,25% di share e nella seconda parte 8.266.000 telespettatori e il 52,01% di share. Perchè Sanremo è Sanremo, recitava una delle storiche sigle della kermesse canora e non ci sono rivali che tengano. Ancora briciole per le altre reti. Su Canale 5, Arcizelig, conquista il 13,45% di share e ricevono tiepidi riscontri anche le serie tv programmate da Italia 1 (Dr. House Medical Division e Grey’s Anatomy) e Raidue (Criminal Mind).

Ora manca la ciliegina sulla torta, l’elezione del vincitore del Festival di Sanremo. Ad essere superfavoriti sembrano Emma Marrone con i Modà e se questo dovesse accadere sarebbe l’ennesima vittoria di un concorrente uscente dal programma “Amici” (dopo Marco Carta e Valerio Scanu degli ultimi Sanremo). Potrebbe, però, avere buone possibilità di trionfo anche Roberto Vecchioni (o sicuramente candidarsi con successo al premio della critica). Io tifo per Nathalie Giannatrapani. Qui lo dico e qui lo nego. Nemmeno a dirlo, l’atteso responso incoronerà questo Festival di Sanremo come il Festival degli ascolti. Tanta è la curiosità di conoscere il vincitore…

About Giuseppe Marco

Autore, redattore, giornalista. In una parola "un creativo" della televisione. Si laurea in Scienze della Comunicazione. Al lavoro di analista tv, affianca la frequentazione del Master per autori tv e ha modo di studiare con E. Menduni e C. Freccero. Firma come autore due edizioni dell’Annuario della televisione e in seguito arriva l’esperienza con “Moltomedia”, il laboratorio creativo di Mediaset. Il suo “format crossmediale” viene selezionato dal team Mediaset come uno dei progetti vincitori e inizia il suo percorso di lavoro come autore, che porterà alla realizzazione di un prototipo del progetto. Attualmente lavora in trasmissioni televisive delle reti Mediaset.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *