Festival di Sanremo: la terza puntata in diretta dal Teatro Ariston

By on febbraio 17, 2011
Foto conduttori sul palco di Sanremo 2011

Continua il grande successo per questa edizione di Sanremo targata Gianni Morandi. Oggi è il turno di una serata speciale dedicata ai 150 anni dell’Unità d’Italia. Gli Artisti si esibiranno in delle cover dei migliori successi del repertorio nostrano, la canzone più televotata vincerà un premio speciale. Due dei 4 Artisti esclusi nelle precedenti serate avranno la possibilità di essere ripescati e rientrare in gioco per la serata di domani, dedicata ai duetti. Si esibiranno, inoltre, anche gli altri 4 giovani e solo 2 di loro accederanno alla finale in programma domani. Attesissimo l’intervento di Roberto Benigni, noi de LaNostraTv siamo pronti anche questa sera a seguire minuto per minuto tutto quello che avviene nel Teatro Ariston. Appuntamento eccezionalmente alle 20.40 con la diretta.

01.05: Morandi chiude la terza puntata cantando l’Inno di Mameli.

01.01. arrivano finalmente i risultati. Vengono ripescati: Al Bano e Anna Tatangelo.

00.59: si allunga il brodo, come se ce ne fosse bisogno, con una nuova esibizione di Luca e Paolo accompagnati da Gianni Morandi.

00.48: mentre i fotografi urlano come pazzi, Anna Oxa è l’ultima a esibirsi con la sua canzone ‘La mia anima d’uomo’, una buona parte del testo risulta incomprensibile dall’interpretazione della cantante.

00.42: il vecchio Al Bano, così lo chiama Morandi, ripropone la sua ‘Amanda è libera’. Il cantante è amato dal pubblico, molto probabilmente verrà ripescato.

00.38: Anna Tatangelo spera nel ripescaggio della sua ‘Bastardo’, forse il pezzo migliore tra quelli eliminati, scritto dal suo Gigi D’alessio.

00.32: inizia Patty Pravo con ‘Il vento e le rose’, l’intonazione anche questa sera è andata a farsi benedire.

00.29: inizia il ripescaggio per i 4 Artisti eliminati. E’ tutto nelle mani del televoto del pubblico.

00.24: ecco il risultato della gara tra i Giovani, Micaela non può essere sul palco perché minorenne. Passano alla finale di domani: Roberto Amadè e Micaela, risultato assolutamente giusto.

00.17: Al Bano vince la serata speciale dedicata ai 150 anni dell’Unità d’Italia. La sua esibizione è stata quella che ha ricevuto più voti.

00.14: c’è Belen che nel suo balletto di questa sera fa un omaggio al cinema italiano. La show girl balla, ma canta in playback.

00.11: le canzoni dei Giovani appaiono molto più interessanti della maggior parte delle canzoni della categoria Artisti.

00.07: chiude la gara dei Giovani, c’è Marco Menichini con ‘Tra tegole e cielo’. La canzone sa di già sentito.

23.58: salgono sul palco i BTwins con la canzone ‘Mi rubi l’amore’, l’impressione è di essere di fronte a dei novelli Justin Bieber italiani. Le adolescenti ringraziano, il resto del pubblico un po’ meno.

23.52: tocca a Roberto Amadè che canta ‘Come pioggia’. Voce sicuramente particolare, sembra un Gianluca Grignani ringiovanito.

23.46: riparte la gara tra i giovani. La prima ad esibirsi è Micaela con “Fuoco e cenere”, la ragazza è la più giovane di questa edizione, ha solo 17 anni. Intano Morandi la lascia sul palco senza presentarla.

23.40: Luca e Paolo leggono e omaggiano Gramsci, “Odio l’indifferenza”. E’ una serata sopra le aspettative quella di questa sera.

23.28: i La Crus cantano ‘Parlami d’amore Mariù‘, ottima esecuzione, poi si è esibito Tricarico con ‘L’Italiano‘, a sorpresa fa il suo ingresso Toto Cutugno.

23.22: Morandi omaggia Benigni definendolo il più grande artista italiano e la Canalis emozionatissima dopo l’intervento di Benigni, afferma: “Sono fiera di essere italiana. La mia nazione mi manca molto.

23.16: Benigni chiude cantando l’Inno di Mameli a cappella. Spettacolo straordinario, il pubblico gli dedica una meritatissima standing ovation.

23.12: una vera e propria lezione di storia quella di Roberto Benigni, momento memorabile di questa 61^ edizione del Festival targato Morandi.

23.00: Benigni sulla festa del 17 marzo: “L’Italia ha vinto. E c’è anche chi si permette di dire che non bisogna festeggiare

22.52: inizia l’esegesi dell’Inno di Mameli. Benigni incanta, come sempre.

22.47: Benigni omaggia i nostri patriotti: “Bisogna amare l’Italia, perché quando la si ama è per l’eternità”.

22.40: straordinario Benigni che non risparmia proprio nessuno. E nominando Ruby consiglia al premier: “Se non ti piace gira sul Due. Ah no, c’è Santoro!

22.31: e parte subito spedito Roberto. Prendendo in giro il conduttore: “hai dedicato la tua canzone durante il risorgimento a Garibaldi, Uno su mille ce la fa“. E non manca la satira politica.

22.27: è il momento dell’ attesissimo ospite: Roberto Benigni, Gianni lo presente come un vero e proprio evento. E lui stupisce subito arrivando su un cavallo bianco con in mano il tricolore.

22.17: si procede spediti. Molto probabilmente si esibiranno tutti i cantanti prima dell’intervento di Benigni. Tocca a Roberto Vecchioni con ‘O surdato ‘nnamurato‘.

22.13: ‘Mamma mia dammi cento lire‘ viene eseguita da Max Pezzali con Arisa, che torna sul palco per il terzo anno consecutivo. Scelta azzeccata quella della cantante che con la voce si adatta benissimo alla canzone.

22.09: i Modà con Emma omaggiano Sacco e Vanzetti, ingiustamente condannati, con la canzone ‘Here’s to you‘ con la musica di Ennio Morricone. Bella esibizione.

21.58: Si vola indietro nel tempo, Luca Barbarossa e Raquiel Del Rosario si esibiscono in ‘Addio mia bella addio‘, canzone del 1848. Si sono scelte anche canzoni non proprio immediate per questa serata, certamente coraggiosi.

21.52: a Nathalie tocca cantare una delle canzoni più belle del repertorio italiano, ‘Il mio canto libero‘ di Lucio Battisti. Una bella interpretazione per la vincitrice di X Factor.

21.48: Tocca a Giusy Ferreri con la bellissima ‘Il cielo in una stanza‘ di Gino Paoli. Non è la prima volta che la cantante omaggia il cantante, nel primo Ep Giusy ha inciso ‘Che cosa c’è’.

21.38: è il momento di Luca Madonia senza Franco Battiato che questa sera è il direttore d’orchestra, canta una canzone che non ha avuto il successo che si meritava ‘La notte dell’addio‘.

21.32: standing ovation del pubblico in omaggio a Gianni Bella. Patty Pravo intanto continua l’omaggio alle canzoni più belle cantando ‘Mille lire al mese‘. Iniziamo a chiederci se la scelta di questa serata speciale porterà ascolti o meno al Festival. Intanto tutti e 4 gli artisti eliminati si sono già esibiti, molto probabilmente perché si dovranno esibire nuovamente.

21.26: Gianni Morandi canta la canzone ‘Rinascimento‘ scritta da Gianni Bella prima di avere un ictus, il conduttore è visibilmente emozionato.

21.16: Al Bano omaggia ‘Va pensiero‘ di Giuseppe Verdi, scelta azzeccata. Anche questa sera si procede abbastanza spediti, Benigni occuperà almeno mezz’ora di trasmissione.

21.07: piccola gag tra Luca e Paolo. Poi tocca ad Anna Oxa di blu vestita(sembra il suo avatar, dicono i Gialappi) e truccata che omaggia la canzone ‘O sole mio‘, cantata anche tra gli altri da Elvis Presley.

21.03: Anna Tatangelo continua la gara tra le più belle canzoni italiane. Si esibisce in ‘Mamma‘, fino ad ora due belle esecuzioni.

20.58: è Davide Van De Sfroos ad aprire la serata-evento. Questa sera canta in italiano, omaggiando ‘Viva l’Italia‘.

20.50: fanno il loro ingresso sul palco Belen ed Elisabetta affermando di essere una coppia di fatto e “l’eresia” di questo Festival, Luca e Paolo che omaggiano Giorgio Gaber.

20.47: Gianni Morandi ci mostra i video dei quattro Artisti eliminati durante le prime due serate del Festival: Anna Tatangelo, Anna Oxa, Al Bano e Patty Pravo.

20.40: Daniel Ezralow apre anche questa puntata del Festival. Omaggiando il Tricolore. Oggi è la Festa dell’Italia!

About Matteo Pagano

Nato a Casarano (Lecce) nel 1990, è il più giovane tra i Redattori. Frequenta nel Salento la Facoltà di Scienze della Comunicazione, si definisce socievole, ironico e simpatico. Non ha peli sulla lingua, non sopporta l'ipocrisia, ama scrivere ed ascoltare musica. La sua passione è esplosa al Liceo quando gestiva un giornalino di classe. Ha collaborato con giornali online di universitari e il suo rapporto con la tv è di amore-odio.

7 Comments

  1. vale

    febbraio 17, 2011 at 20:57

    Per ora mi sono piaciute sono la Tatangelo e Nathalie. La Ferreri è stata un po’ scandalosa nella sua esecuzione…

  2. Matteo Pagano

    febbraio 17, 2011 at 20:58

    Scandalosa mi sembra un po’ esagerato. Ha un suo modo particolare di cantare, tutto qui.

  3. davdolce

    febbraio 17, 2011 at 21:02

    Giusy Ferreri è stata l’unica che mi è piaciuta!! GRANDE GIUSY fantastica interpretazione!!

  4. Matteo Pagano

    febbraio 17, 2011 at 21:03

    E’ questione di gusto, sicuramente. Giusy o la si ama o la si odia.

  5. Fabio Giuffrida

    febbraio 17, 2011 at 22:10

    Roberto Benigni è un grande, il suo monologo un’opera d’arte.. che ben vengano i 250 mila euro!

    Ancora in bocca al lupo a Matteo per la diretta sul Blog!

    Buona serata,
    Fabio Giuffrida (Caporedattore Network).

  6. Matteo Pagano

    febbraio 17, 2011 at 22:50

    Crepi il lupo Fabio! E aggiungo: 250 mila spesi beni! Finalmente!

  7. Matteo Pagano

    febbraio 17, 2011 at 22:51

    Crepi il lupo! E aggiungo: 250 mila euro spesi bene!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *