Il ritorno della Cortellesi: il talento di un’eterna spalla

By on febbraio 6, 2011
cortellesi

Anche venerdì sera Zelig si è portato a casa la vittoria, con il 23% di share, battendo inesorabilmente quel che rimane di un format di successo come I Raccomandati. Effettivamente della formula iniziale del programma di Rai 1 non rimane praticamente nulla, ad esempio i concorrenti che si esibiscono dimostrano poco talento. Invece su Canale 5 la coppia Bisio-Cortellesi funziona e parecchio visti gli ascolti, di poco superiori all’ultima edizione dove la padrona di casa era Vanessa-iocostavomoltomeno-Incontrada. Paola, che vediamo nella foto, infatti per ogni puntata percepisce un cachet di 65 mila euro, Vanessa si accontentava di 20. Soldi ben spesi? Beh visti i risultati direi di si. Ma Paola che fa? La spalla, imita (la sua Santanchè è strepitosa), canta (benissimo), insomma dov’è la novità? Fa quello che sa fare, come tutti o quasi tutti, in Tv. Il suo ritorno a Mediaset è un successo, ma per il programma o per la sua bravura indiscutibile? Paola è un talento vero, ma in un certo senso incompreso. Facciamo un salto indietro, negli anni precedenti le sono stati affidati due programmi: Nessundorma, 2004 su Rai 2, Non perdiamoci di vista nel 2008, Rai 3. Trasmissioni presentate sempre come delle grandi novità, varietà comici innovativi, ma i risultati? Deludenti. Infatti gli ascolti, in nessuno dei due casi, hanno rispettato le medie di rete, ad esempio lo show di Rai 3 si è fermato a uno scarso 4%. Il problema non era la qualità, in quanto i contenuti, gli ospiti e la comicità erano di alto livello, ma evidentemente il pubblico non apprezzava.

Paola come conduttrice solitaria, viene da chiedersi, funziona? La risposta ahimè è no. I telespettatori forse non gradiscono la sua comicità mai volgare o scontata, che invece è in un certo senso d’elite, non convincendo quindi fino in fondo. La Cortellesi è sempre preparatissima, recita ogni volta un copione, un ruolo, questo si nota anche a Zelig, dove le interazioni con Bisio non hanno quel sapore di improvvisato che invece si respirava con la Incontrada.

paola cortellesi e claudio bisio conduttori di zelig

La Cortellesi è brava, in teatro è strepitosa, Mina in persona si è complimentata con lei per la sua voce, ma evidentemente in Tv come spalla (è brutto usare questo termine se si parla di lei) convince, ma da sola lascia il tempo che trova…

About Nicola Zamperetti

Nato a Valdagno (VI) nel 1978, da un decennio lavora nel mondo dello spettacolo come performer teatrale e attore. Ha partecipato a molti programmi come "Sarabanda" "Domenica In" "Carramba che fortuna"... Scopre l'amore per il teatro, soprattutto per i Musical (Grease,Il Ritratto di Dorian Gray e A Chorus line) e per le Fiction (La Ladra, Il Peccato e la Vergogna e Donna detective). E' cresciuto guardando la tv e si definisce figlio del tubo catodico. Promette di essere ironico, tagliente e cinico nei suoi Articoli.

One Comment

  1. Pingback: Paola Cortellesi: con i format la tv è tutta uguale | LaNostraTv

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *