La De Filippi, risponde alle critiche, con un premio ai “vecchi Amici”:un disco prodotto dalla Maionchi

By on febbraio 27, 2011

Amici:la scuola di talenti o quella delle illusioni? E’ l’eterno dilemma che ha diviso molti. Non solo simpatizzanti o detrattori del programma, ma negli ultimi tempi sono stati proprio alcuni partecipanti delle varie edizioni di Amici a lanciare dure critiche al programma. Dennis Fantina della prima edizione del talent show (l’allora Saranno famosi) non ha risparmiato di certo le critiche, dicendo di non essere stato mai considerato, quando si trattava di chiamare alcuni ex partecipanti a occasioni speciali targate Amici (la stessa prima puntata di questa edizione ha visto cantare la sigla del programma da tutti gli ex vincitori della varie edizioni e all’appello a mancare era proprio lui, Dennis). La critica più aspra, diventata un vero e proprio caso mediatico, è stata, però, quella di Martina Stavolo che ha addirittura inciso un brano (“Ma quali amici“) che ha proposto al Festival di Sanremo (brano poi censurato e cancellato dal sito stesso dell’organizzazione). L’accusa principale, proveniente, per altro, dalla vincitrice di un altro dei programmi prodotti da Maria De Filippi, quella Carmen Mansola della prima edizione di Italia’s got talent, sarebbe rivolta proprio alla regina dello show che, a detta dei protagonisti, a fine programma, li lascerebbe abbandonati al loro destino di artisti dimenticati (non è successo, così, con Alessandra Amoroso o la stessa Emma Marrone, pubblicizzate in pompa magna). masola vincitrice italia's got talentLa De Filippi si difende dicendo (anche, giustamente) che Amici non è un ufficio di collocamento, ma un talent show e la produzione del programma spiega anche che alla signora Masola è stata comunque data una concreta possibilità, visto che oltre la somma in denato vinta, avrebbe ottenuto anche un contratto con una delle più prestigiose case discografiche. Se poi l’album non vende  non si può di certo dare la colpa alla De Filippi (ed è giusto anche questo).

L’iniziativa messa in atto da Maria De Filippi sembra dare un colpo netto a tutte le polemiche che negli ultimi tempi si sono sprecate sul programma giunto alla decima edizione e sulla sua persona. Un’iniziativa interessante che coinvolgerebbe tutti i cantanti che hanno partecipato alle dieci edizioni di Amici, una bella iniziativa anche per festeggiare, in un certo senso, il decennale del programma. Tra tutti i brani presentati è stata Platinette a scegliere in via esclusiva i sei finalisti provenienti dalle varie edizioni di Amici che avranno la possibilità di farsi votare, mettendo on line il proprio brano. Il partecipante che avrà ottenuto nel più breve tempo possibile i 200 mila downloads avrà la possibilità di incidere un disco con la casa di produzione “Non ho l’età” di Mara Maionchi.

Un’occasione ghiotta, ghiottissima, soprattutto per i partecipanti che non hanno potuto godere delle stesse possibilità dei cantanti che oggi partecipano ad Amici, visto che ancora non erano così fitti i rapporti tra le case discografiche e il programma televisivo. I sei cantanti selezionati da Platinette (come rivela “Mondo reality”) sono: olari amici canale5Silvia Olari, la ragazza che si accompagnava nelle sue esibizioni sempre con pianoforte ed era spalleggiata fortemente dal maestro Luca Jurman. Sicuramente una cantante con grandi potenzialità che è stata spesso vicina al Festival di Sanremo. Lei meriterebbe decisamente un’altra occasione. nigiotti amici canale5 fotoIl secondo prescelto è Enrico Nigiotti, appartenente alla categoria cantautori e anche lui accompagnato quasi sempre dalla sua chitarra nelle esibizioni (lui era quello che aveva imparato a suonare la chitarra da autodidatta). Non merita quanto la Olari un’altra occasione visto che nel corso del programma si è più distinto per la love story avuta con la ballerina Elena, che, per le sue doti artistiche.

Nella lista dei prescelti figura (e con grande piacere!) il bravissimo Antonino Spadaccino (vincitore di Amici 5) che se avesse avuto la fortuna di partecipare a un’edizione più recente del programma, sicuramente avrebbe potuto contare su un maggiore successo. antonino spaddacino amici canale5 fotoLe sue qualità vocali e la sua voce particolarissima sono sotto l’occhio di tutti e meriterebbe, anche lui, come la Olari, un’altra occasione discografica. francesco capodacqua amici canale5 fotoFigurano anche Francesco Capodacqua che ricordiamo un bravissimo show-man e con una bella faccia da televisione, ma a mio avviso, non ha quella particolarità vocale per emergere come cantante. giulia franceschini amici canale5 fotoSegue l’anonima Giulia Franceschini (poteva essere data la possibilità a qualche altro cantante molto più di talento come Manuel Aspidi o la bravissima e sottovalutatissima Giulia Ottonello, vincitrice di Amici 2) che non è rimasta impressa per le sue qualità vocali, ma ricordo bene che Platinette la elogiava spesso nelle sue esibizioni.

L’ultima della lista (e non per ordine di importanza) è Eleonora Crupi, look accattivante, voce formidabile e grinta da vendere. Direi, che a detta del sottoscritto, se la giocherebbero (se una giustizia c’è!) Silvia Olari, Eleonora Crupi e Antonino Spadaccino. eleonora crupi amici canale5 fotoChe vinca il migliore! Anzi, in questo caso, che vinca il più fortunato, perchè di certo non si può dire che questi tre ragazzi non siano meritevoli!

About Giuseppe Marco

Autore, redattore, giornalista. In una parola "un creativo" della televisione. Si laurea in Scienze della Comunicazione. Al lavoro di analista tv, affianca la frequentazione del Master per autori tv e ha modo di studiare con E. Menduni e C. Freccero. Firma come autore due edizioni dell’Annuario della televisione e in seguito arriva l’esperienza con “Moltomedia”, il laboratorio creativo di Mediaset. Il suo “format crossmediale” viene selezionato dal team Mediaset come uno dei progetti vincitori e inizia il suo percorso di lavoro come autore, che porterà alla realizzazione di un prototipo del progetto. Attualmente lavora in trasmissioni televisive delle reti Mediaset.

One Comment

  1. musica

    febbraio 28, 2011 at 19:51

    ANTONINO deve vincere il contratto discografico!
    dobbiamo premiare i talenti ed antonino è rimasto fin troppo tempo nell’ombra!
    adesso tocca a lui!
    vai antooooooooooooooooooooooooooo!!!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *