Sanremo: il Festival della Canzone o degli Italiani uniti? Televoto annullato e Benigni strepitoso

By on febbraio 19, 2011
sanremo-logo

) e i continui riferimenti al Premier, Roberto Benigni ha incantato tutta Italia con l’esegesi dell’Inno di Mameli e infine.. Roberto Vecchioni è in testa alla classifica! Bufera a Sanremo per l’anticipazione che il Dirigente di RaiTrade si è lasciato scappare davanti ai giornalisti: il Codacons ha chiesto l’annullamento del televoto e non ha escluso di rivolgersi alla magistratura (la stessa che il 6 aprile giudicherà il Presidente del Consiglio – finalmente!). La Snai ha sospeso ogni scommessa su Vecchioni e – notizia di pochissimi minuti fa – il televoto di Sanremo 2011 è stato annullato: conteggio azzerato, i 182 mila voti finora arrivati saranno rimborsati. Mossa strategica per alzare lo share della Finalissima di stasera?

Festival di Sanremo 2011 Raiuno Belen Rodriguez Elisabetta CanalisUn’edizione che ha fatto tanto parlare di sè: basta pensare alla canzone di Anna Tatangelo o alle gaffes di Elisabetta Canalis che ha sfoggiato la sua bellezza, il suo fascino e la sua “perfetta” dizione inglese, ma non ha sbaragliato affatto la concorrenza: Belen Rodriguez (licenziata dagli spot Tim e sostituita dall’italiana Bianca Balti). E’ lei la vera regina di questo Festival: oltre alla sua folgorante bellezza, ha sfoggiato doti nascoste come il canto e il ballo, e si è dimostrata molto più preparata e meno emozionata nella conduzione rispetto alla collega.

Roberto Benigni Sanremo 2011

E a chi gridava allo scandalo per l’eccessivo compenso di Roberto Benigni a Sanremo, l’Artista risponde donandolo all’Ospedale Meyer di Firenze per la costruzione di un intero padiglione. Il cachet del comico ammontava a 250 mila euro. Roberto Benigni che, con uno strepitoso monologo di quasi un’ora, ha fatto l’esegesi dell’inno di Mameli lanciando anche provocazioni al Premier-Cavaliere del Lavoro-Presidente del Consiglio che, non potendo cambiare canale visto che su Rai2 c’era Santoro, era costretto a guardare Sanremo. E’ il Benigni da Nobel che ha catalizzato l’attenzione di 20 milioni di italiani, 1 italiano su 3 l’ha guardato: c’era proprio bisogno di Benigni che rispolverasse agli Italiani la nostra storia, la nostra cultura, la nostra bella Italia (“Se ami l’Italia è per l’eternità”).

About Fabio Giuffrida

3 Comments

  1. Matteo Pagano

    febbraio 19, 2011 at 17:53:24

    A Sanremo è giusto annullare il televoto, per garantire la massima trasparenza. Trasparenza che vogliamo garantire anche noi, che scriviamo gli articoli in assoluta libertà, senza essere condizionati da amicizie o da legami con Produzioni, Programmi o Aziende Televisive. Ognuno in questo blog è libero di esprimere la propria opinione, sempre nei limiti della civiltà.

  2. stefania

    febbraio 20, 2011 at 17:04:23

    superlativi per il solito Benigni che qualche anno fa era considerato solo una fastidiosa zanzara mentre da quando da addosso al governo è diventato da premio Nobel..e superlativi per una che canta e balla in modo mediocre perchè bisogna sempre elogiare gli stranieri…..che ipocriti…………….tutti a sperticarsi e a sbavare.

  3. Nurije

    febbraio 23, 2011 at 15:17:22

    No ce niente di agiungere e tutto bello complimenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *