Tutti pazzi per il Burlesque!

By on febbraio 9, 2011

E’ proprio il caso di dirlo, nel nostro caso di scriverlo: è Burlesque ManiaIl primo a portarla in televisione è stato quel genietto di Piero Chiambretti nel 2009 quando  ancora “Chiambretti Night” veniva trasmesso su Italia1: Eve La Plume, una tra le prime esponenti italiane del genere neo-burlesque ricreava nello studio di via Belli a Milano la tipica atmosfera parigina. Il prossimo 25 marzo debutterà  il primo talent-show dedicato alla seduzione targato Sky Uno.Lady Burlesque” sarà quindi il nuovo reality di Sky rivolto a donne comuni con vite normali che abbiano voglia di valorizzarsi. Lo slogan “Fai entrare in scena la tua femminilità” ha attirato centinaia di aspiranti reginette della seduzione registrando un boom di candidate che finora si sono sfidate on line e che da questo weekend si sfidaranno ai casting finali in tv direttamente sotto i riflettori. Neanche a farlo apposta ritroveremo nel talent Eve La Plume nella duplice veste di performer e giurata. Da 2009 ad oggi l’arte del Burlesque si è estesa a macchia d’olio toccando anche il cinema: venerdì 11 febbraio arriverà in tutte le sale cinematografiche italiane la pellicola americana dal titolo, appunto, “Burlesque scritta e diretta da Steven Antin.

dita von teese regina del burlesque

Prodotto da De Line Pictures e distribuito da Sony Pictures, il film-musical vedrà come protagonista un’inedita Cristina Aguilera, per la prima volta in versione attrice, affiancata da Cher. Il fenomeno di costume degli ultimi anni dopo la tv e il cinema impazza anche nella pubblicità: la casa automobilistica francese Renault, che ultimamente si diverte a far parlare di sè più per gli spot “scandalosi” che per le sue nuove quattro ruote, continua a collezionare censure nei suoi spot pubblicitari televisivi. Dopo gli sguardi ammiccanti tra due donne che richiamavano scene soft-lesbo nello spot censurato da Mediaset e Rai lo scorso dicembre, Renault ne manda un altro, stavolta esclusivamente per la  televisione francese, con uno spogliarello mozzafiato che lascia poco spazio all’immaginazione. A esibirsi nel bollente ma mai volgare striptease non è una bellezza qualunque, bensì la regina indiscussa del Burlesque Dita Von Teese che si esprime nella forma  che più le riesce meglio, sulle note di una canzone di Rihanna e sotto l’occhio curioso del calciatore Thierry Henry che sbircia dal buco della serratura. Anche quest’ultima trovata di casa Renault, che in Francia in queste ore sta tanto facendo discutere, se pur parziale, la censura se l’è beccata.

cristina aguilera nel film Burlesque

Insomma dai palcoscenici dei teatri alla tv, dalla pubblicità al grande cinema passando per la moda, così il Burlesque fa impazzire lo spettacolo  con corsetti e mascherine di pizzo, calze autoreggenti a rete e tacchi rigorosamente a spillo il tutto dal dolce sapore retrò.

About Taty Rossi

Nata a Milano sotto il segno dei Pesci, ha origini eritree, una pelle color cannella e si definisce "un'amante della parola". Ha studiato recitazione e conduzione televisiva presso il Centro Teatro Attivo di Milano poiché teatro, cinema e televisione sono le sue più grandi passioni. Oggi cura i servizi esterni del programma "Live In Style" in onda ogni venerdì alle 18.15 su 7Gold.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *