Desperate Housewives 6 trasloca su rai3

By on marzo 24, 2011
desperate housewives sesta stagione

Le casalinghe più famose della tv traslocano e passano dal secondo canale rai al terzo. Dal 14 Aprile infatti, rai3 manderà in onda la sesta serie di Desperate Housewives già vista sui canali Fox di Sky (che intanto già manda in onda la settima) ma inedita in chiaro con tre episodi consecutivi a settimana. Dopo Law and Order e Medium, continua l’appuntamento del giovedì di rai3 con le lunghe serialità made in Usa. Fin’ora la formula non ha dato i frutti sperati, con ascolti deludenti e cancellazioni premature. Questo perché è sempre più numeroso il pubblico che segue le serie in anteprima su Internet e Sky senza aspettare i tempi lunghi della televisione in chiaro. Certo è che il  prodotto potrebbe soffrire il passaggio di rete soprattutto nel target giovanile e non si capisce perché rai2 abbia abbandonato una delle serie più longeve di questi ultimi anni. Ad ogni modo i fans ritardatari sono avvertiti, le casalinghe ritornano e sono un po’ più comuniste.

Ma cosa c’è da aspettarsi da questa sesta serie? Intanto, per una sola stagione avremo l’onore di avere una nuova casalinga tutta italiana Angie Bolen (interpretata da Drea De Matteo). Lei e la sua misteriosa famiglia saranno al centro della trama per poi uscirne senza purtroppo lasciare il segno.  Per il resto, lungaggini e qualche segno di stanchezza. Di positivo si denota, soprattutto nei primi episodi, una evidente volontà di ritorno alle origini. L’aspetto “rosa” prepondera nettamente sul mistero e il dramma. Non c’è niente di grosso da scoprire ma in compenso, le trame si fanno più divertenti e maliziose. Varie infatti, le storie d’amore che si intrecciano, aprendo nuovi orizzonti alle protagoniste.  In più, tornano a galla due aspetti fondamentali di questa serie: raccontare il triste appiattimento della realtà americana di periferia e sottolineare quanto l’apparenza spesso non coincida con la realtà. Le nostre eroine sono amiche ma non si raccontano tutto, predicano altruismo e buone maniere ma non si liberano dall’insito pregiudizio. Dalla seconda parte in poi, il ritmo accelera e l’intrigo prende corpo, grazie anche ad un serial killer che renderà non facile la vita alle nostre eroine e ci salverà dall’abbiocco.

About Giordano Bassetti

Nato a Napoli nel 1982 è Laureato al DAMS di Roma. Nel 1995 ha intrapreso la carriera di attore ed è entrato a far parte della nota compagnia teatrale di Carlo Buccirosso. Nel 2008 ha diretto il cortometraggio dal titolo "Chissà come si divertivano"; nel 2009 "Il secchione" e nel 2010 "San Valentino". Ama scrivere ed ha pubblicato nel 2007 il libro "Queer tv".

5 Comments

  1. boole

    aprile 8, 2011 at 08:29

    -la formula non ha dato i frutti sperati, con ascolti deludenti e cancellazioni premature. Questo perché è sempre più numeroso il pubblico che segue le serie in anteprima su Internet e Sky senza aspettare i tempi lunghi della televisione in chiaro.
    -…al centro della trama per poi uscirne senza purtroppo lasciare il segno. Per il resto, lungaggini e qualche segno di stanchezza.
    -non si capisce perché rai2 abbia abbandonato una delle serie più longeve di questi ultimi anni
    Sicuro?

  2. Jr Hennigan

    aprile 21, 2011 at 23:12

    Non potevo essere più d’accordo

  3. Pingback: Desperate housewives, il creatore Marc Cherry critica un’ attrice. Intanto, stasera su rai2 il finale della 6 stagione | LaNostraTv

  4. Pingback: 2012, sarà l’anno di DALLAS? Per mia nonna si | LaNostraTv

  5. Pingback: Desperate Housewives chiude! L’ottava stagione sarà l’ultima. | LaNostraTv

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *