Grandi ritorni e special guest per l’undicesima stagione di CSI Las Vegas

By on marzo 3, 2011

Ritorno atteso quello di CSI: Scena del Crimine, al via stasera su Fox Crime con l’undicesima stagione. Una longevità che non ha intaccato il successo per la serie madre di CSI, tenuta in vita da ottimi ascolti e da storie sempre avvincenti. La capostipite dei successivi spin off (Miami e New York), contro ogni previsione, ha retto l’abbandono del capobranco Gil Grissom (William Petersen), sostituito dal dottor Ray Langston (Lawrence Fishburne). Ma dove eravamo rimasti? (attenzione, spoiler)

Il finale della decima stagione ci ha lasciati con il fiato sospeso, diffusa usanza dei furbissimi serial d’oltreoceano. E così siamo rimasti a bocca asciutta senza sapere che ne sarebbe stato del povero dottor Langston, ferito gravemente da un pericoloso serial killer. Stasera le nostre menti da criminologi saranno finalmente soddisfatte dai primi due episodi “Onde d’urto” e “Lo squalo”.

Nel primo episodio scopriremo finalmente la sorte del dottore, mentre il resto della squadra capitanata ora da Catherine Willows (Marg Helgenberger) indaga sul responsabile di alcune esplosioni avvenute durante un funerale. Nel secondo episodio invece il team di Las Vegas si trova alle prese con il cadavere di un ipotetico squalo, nella piscina di un hotel di lusso. Ma l’apparenza inganna e forse il vero assassino non è un animale…

Insomma, dalle prime anticipazioni sembra ci sia pane per i nostri denti. Ma le novità dell’undicesima stagione riguardano soprattutto le guest star, a partire da Justin Bieber. Il giovanissimo cantante diventato celebre grazie ai video caricati su youtube, sarà presente in due episodi della serie. Ma, già ve lo anticipo, avrà vita breve. Nel quindicesimo episodio infatti la baby star verrà uccisa, appagando tutti quelli che, come la sottoscritta, ancora stanno cercando di comprendere gli oscuri motivi del suo successo. È bellissimo? No. È bravissimo?  Nemmeno. Mistero dunque sull’adorazione di Bieber da parte di un’infinità di adolescenti, ma questa è un’altra storia.

Tornando a CSI, una special guest decisamente più succosa sarà Dita Von Teese, la regina del burlesque che nell’episodio “A Kiss Before Frying” interpreterà una sexy insegnante che farà perdere la testa a Greg Sanders (Eric Szmanda), e sicuramente non solo a lui. Ma per buona pace dei nostalgici che non hanno resistito all’abbandono di Grissom, buone notizie. Nel tredicesimo episodio, “The Two Mrs. Grissoms“, la compagna di Gil Sara Sidle (Jorja Fox) torna nella squadra per investigare su un omicidio avvenuto nell’istituto per sordi dove incontrerà non solo la madre del suo fidanzato, ma anche la sua ex. Nel finale Grissom farà una breve apparizione via computer, lasciando aperta una porta ad un suo possibile rientro.

E nell’attesa del ritorno dell’indimenticato entomologo forense, non ci resta che metterci comodi sul divano e aspettare l’inizio dell’undicesima serie. Sperando che sul divano ci si mettano pure i veri criminologi nostrani dato che, considerando la vaghezza di moltissime recenti indagini per tragici omicidi, hanno molto, molto da imparare. Anche da un telefilm.

About Wendy Migliaccio

Nata a Milano nel 1985, ha maturato molto presto una grande passione per il cinema e per lo spettacolo. Contemporaneamente agli studi Universitari che l’hanno portata a laurearsi in Scienze e Conservazione dei Beni Cinematografici, Teatrali e Televisivi, con una tesi su “Luci della ribalta” di Charlie Chaplin, ha frequentato un corso di recitazione presso il CTA Centro Teatro Attivo. La passione per la recitazione l’ha portata a Roma, dove ha vissuto due anni. Ha continuato a studiare presso la Scuola di Cinema di Roma e ha recitato in cortometraggi, pubblicità, video musicali e fiction, tra cui “I Cesaroni” sulle reti Mediaset. Oggi lavora a Milano come giornalista nella redazione di ClassLife, canale dedicato alla moda, al lusso, all’arte e allo spettacolo.

One Comment

  1. Pingback: Gary Dourdan di C.S.I. arrestato per droga | LaNostraTv

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *