Liz Taylor Muore per complicazioni cardiache.

By on marzo 24, 2011
Elizabeth_Taylor_in_Giant_trailer_2

E’ morta Liz Taylor, la mitica Cleopatra di Hollywood. A darne notizia è il sito Tmz.com, lo stesso che aveva annunciato la morte i Michael Jackson. L’attrice vincitrice di due premi Oscar, ma forse più famosa e icona per essere sopravvissuta a ben otto matrimoni si è spenta oggi, dopo essere stata ricoverata qualche giorno fa al Cedar Sinai Medical Center di Los Angeles. Per la sua salute già si temeva dal momento che aveva dato disdetta della sua partecipazione ad un evento di beneficenza, lo scorso febbraio. Lei che orgogliosamente affermava: “Ho dormito solo con uomini con cui sono stata sposata. Quante donne possono dichiararlo?” Ma chi era Liz Taylor?

Bestfriends FotoElizabeth Rosemond, nasce il 27 febbraio 1932 a Londra, figlia di  un commerciante di arte e  di  una ex-attrice nota con il nome d’arte di Sara Sothern entrambi statunitensi. Liz debutta giovanissima nel cinema: a nove anni appare nel suo primo film, There’s One Born Every Minute del 1942, prodotto dagli Universal Studios. Scaduto il contratto con la Universal, che comprendeva solo questa pellicola, Elizabeth viene ingaggiata dalla Metro-Goldwyn-Mayer, dove il suo primo lavoro è Torna a casa Lassie! del 1943, che la porta alla ribalta. Il pubblico l’adora  per la sua grazia e per i suoi straordinari occhi viola. Il suo primo film come protagonista, nelle vesti di  Velvet Brown, una bambina che allena un cavallo per vincere l’Aintree Grand National, la consacra come “bambina prodigio“, per il grandissimo successo che la pellicola ottiene.

Taylor muore FotoLa sua carriera non finisce qui, ma continua con enormi successi come: La gatta sul tetto che scotta di Richard Brooks con Paul Newman e Cleopatra nel 1963, dove la sua notorietà aumenta per il fatto di essere la star cinematografica più pagata, dopo che le fu offerto un contratto da un milione di dollari per il ruolo da protagonista. La sua salute non fu mai splendida.

Cinque infortuni alla schiena; poi è sopravvissuta ad un’operazione per la rimozione di un tumore benigno al cervello, un cancro alla pelle e a due polmoniti. Per lunghi periodi ha vissuto, proprio per colpa della cattiva salute, da reclusa, dovendo spesso rinunciare ad apparizioni pubbliche. Per decenni Liz Taylor ha impegnato molto tempo e molte energie nella lotta all’Aids, attraverso manifestazioni e raccolte fondi. E’ stata tra le fondatrici American Foundation for AIDS Research, oltre ad aver dato vita ad una propria fondazioneFu una grandissima estimatrice di gioielli: il diamante Krupp da 33,19 carati (6,638 g) e il diamante Taylor-Burton, a forma di “pera”, da 69,42 carati (13,884 g), che, come si può intuire dal nome, è stato uno dei numerosi incredibili regali del marito Richard Burton. Lei “Adorava indossare pietre preziose, ma non perchè le possedesse. Infatti non si può possedere la radiosità, si può solo ammirare”. Infine fu una delle più grandi amiche di Michael Jackson che difese anche nel processo del 2003-2006.

Taylor e il grande Amore FotoLiz Taylor è stata sposata 8 volte con 7 uomini: Conrad Hilton, Jr., dal 6 maggio 1950 al 29 gennaio 1951 – divorziata; Michael Wilding, attore, dal 21 febbraio 1952 al 26 gennaio 1957 – divorziata; Mike Todd, produttore, dal 2 febbraio 1957 al 22 marzo 1958 – vedova; Eddie Fisher, cantante, dal 12 maggio 1959 al 6 marzo 1964 – divorziata; Richard Burton (nella foto a sinistra), attore, dal 15 marzo 1964 al 26 giugno 1974 – divorziata; di nuovo Richard Burton (2° matrimonio), dal 10 ottobre 1975 al 29 luglio 1976 – divorziata; John Warner, senatore dal 4 dicembre 1976 al 7 novembre 1982 – divorziata; Larry Fortensky dal 6 ottobre 1991 al 31 ottobre 1996 – divorziata. “Io voglio vivere, godere la vita: come se ogni giorno fosse l’ultimo. Non sarebbe bello? Una vita di ultimi giorni.

Grazie Elizabeth.

About PierPaolo

Nel 2010 si avventura nella Redazione "Iene" di Mediaset. Tra il Giugno 2010 e l’Aprile 2009 collabora a diversi eventi con scopo benefico per “La città della Speranza” e per i bambini della Costa d’Avorio. Partecipa alla Giuria della manifestazione nazionale di “Miss Italia 2008”. Nel 2007 si laurea in Giurisprudenza e dal 2002 sfila come Modello per le scuderie di alcuni marchi dell’Alta Moda Milanese. Gli anni a precedere lo vedono impegnato come atleta in numerosi sport. Ironia, sagacia e curiosità lo contraddistinguono.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *