Su Italia 1 arrivano i “tamarri”. Conduce Fiammetta Cicogna

By on marzo 23, 2011

La televisione vive di stereotipi umani e tende ad esasperarli spettacolarizzandoli. Non nascondiamoci dietro un dito. E’ così. Tutti la criticano, tutti la guardano. Poi ci sono “categorie sociali” (se così possono definirsi) che hanno il “pregio” (laddove di pregio si possa parlare) di essere televisivamente più appetibili e sono i reality show ad avere bisogno di materiale umano, per esperimenti sociali all’avanguardia, laddove il “Grande Fratello” rappresenta ancora un grande successo. E’ forse proprio dal padre del reality che sono venute fuori, di edizione in edizione, queste famigerate “categorie sociali” (non me ne vogliate, continuo ad usare questo appellativo), perchè oltre ai belloni e alle bellone di turno c’è di più. Ci sono i coatti. floriana del grande fratello fotoC’era Floriana Secondi, vincitrice della terza edizione del “Grande Fratello“, poi c’è stato, a suo modo, Pasquale La Ricchia, (nella stessa edizione) a fare vedere un pò l’immagine (senza offesa) del “tamarro del Sud“. Questa edizione del Grande Fratello ha visto un grande numero di concorrenti “coatti” (per usare un più popolare francesismo), da Nando Colelli, a Giordana Sali, a Raoul Tulli, alla acclamata Guendalina TavassiIl tamarro in televisione sembra dettare legge e fare spettacolo. Perchè allora non farne un vero e proprio reality? Un format in cui ci sono solo TAMARRI. Non gente che inconsapevolmente non sa di essere “tamarra“, ma chi lo sa, ne è consapevole ed è fiero di esserlo. Il programma andrà in onda su Italia 1 e si chiamerà “Tamarreide”. Il concept prevede che otto tamarri/e provenienti da tutta Italia vengano messi su un pullman e si fermeranno in ogni parte d’Italia.

L’obiettivo per gli otto protagonisti sarà quello di affrontare una prova, in ogni città in cui si fermano, una prova in cui dimostrare di essere irrimedialmente TAMARRI. Alla conduzione è stata scelta una presenza delicata, quella di Fiammetta Cicogna, già volto di Wild Oltrenatura, programma di grande successo della rete giovane Mediaset. Non so quanto la scelta sia azzeccata, anche se credo che in un programma del genere la conduzione sia abbastanza relativa e tutto si regga sulla forza dei protagonisti. Sarà curioso immaginare la tipologia di prove. Cosa faranno i tamarri? La gara di rutto?!? Intanto trapela il primo nome di una delle protagoniste di questo reality che sicuramente farà discutere.

marika tamarreide fotoLei è Marika Baldini, poco più che ventenne, già con qualche trascorso nel mondo dello spettacolo e dalla sua, una presenza fisica notevole. Il biglietto da visita è che sia tamarra e sboccata e i requisiti sembrano esserci tutti. Di certo non stiamo parlando di un programma educativo, ma non puntiamo troppo il dito contro. Volendo è una realtà dei fatti che i TAMARRI rappresentino una porzione di persone del nostro Paese. Il brutto, probabilmente, è che si tende a mostrare pubblicamente sempre la non esaltazione umana, per eccellenza. In quanti guarderebbero gli esempi perfetti del nostro Paese? Senza dubbio la televisione sarebbe già spenta.

About Giuseppe Marco

Autore, redattore, giornalista. In una parola "un creativo" della televisione. Si laurea in Scienze della Comunicazione. Al lavoro di analista tv, affianca la frequentazione del Master per autori tv e ha modo di studiare con E. Menduni e C. Freccero. Firma come autore due edizioni dell’Annuario della televisione e in seguito arriva l’esperienza con “Moltomedia”, il laboratorio creativo di Mediaset. Il suo “format crossmediale” viene selezionato dal team Mediaset come uno dei progetti vincitori e inizia il suo percorso di lavoro come autore, che porterà alla realizzazione di un prototipo del progetto. Attualmente lavora in trasmissioni televisive delle reti Mediaset.

One Comment

  1. ....

    giugno 24, 2011 at 12:06

    CON QUALE CORAGGIO FATE QUESTI PROGRAMMMI?
    E POI CI LAMENTIAMO DELL’EDUCAZIONE DEI NOSTRI GIOVANI. SE DOVETE COPIARE I PROGRAMMI DELLE ALTRE NAZIONI, COPIATE ALMENO QUELLI EDUCATIVI.
    VERGOGNATEVI.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *