Alessia Marcuzzi confermata per il GF 12! Parla Piersilvio Berlusconi. Ecco la Rassegna Stampa

By on aprile 20, 2011
gf-12-conduce-ancora-alessia-marcuzzi

text-align: center;”>Alessia Marcuzzi Grande Fratello 12 Canale5 Foto

Andrea Cocco era il mio favorito. Non ho mai incontrato un ragazzo così educato. Ma anche Ferdinando Giordano è una persona deliziosa. Loro due sono la dimostrazione che non è vero che il GF è trash e che litigare non paga. Queste le dichiarazioni di Alessia Marcuzzi al Corriere della sera subito dopo la proclamazione del vincitore dell’undicesima edizione del Reality:Sono due ragazzi sensibili, rispettosi delle donne, galanti -continua poi la conduttrice- e questo è un bellissimo messaggio per i giovani. Il GF è un grande romanzo popolare pieno di storie d’amore normali, di ragazzi normali. La prossima edizione? Ci sarò. Smentite dunque le voci, sempre più insistenti, di un suo temporaneo allontanamento dal Grande Fratello a causa della maternità. Lo stesso Piersilvio Berlusconi,  conferma che, per ora, la Marcuzzi non verrà rimpiazzata“Dipenderà da lei ma per noi resta la conduttrice. Siamo pronti anche ad aspettarla”.

Pier Silvio Berlusconi Mediaset GF12Intervistato da Repubblica, Berlusconi parla dell’ennesimo successo del Reality di Canale 5:Sono numeri trionfali, il reality è andato avanti sei mesi, è all’undicesima edizione ed è cambiato il panorama televisivo, c’è un’offerta non paragonabile. Montalbano? E’ come se le due offerte non si fossero toccate: la fiction ha vinto dai 55 anni in su e il GF ha stravinto sino ai 34 anni. Abbiamo pubblici diversi. Va dato merito alla serie, ma non ha intaccato il nostro share: se la Rai ha fatto il pieno i nostri ricavi pubblicitari sono ottimi. Si dice che la tv generalista sia al capolinea ma quando due Reti insieme arrivano al 60% anche i risultati di Rai1 sono una buona notizia”. Alle recenti dichiarazioni di Alfonso Signorini, Piersilvio risponde: Non sono d’accordo: il fatto che persone normali vogliano avere un attimo di popolarità riguarda tutto il mondo. GF funziona per la soap che propone”.

Nuova Rassegna Stampa, intanto, su questa archiviata maxi-edizione del Grande Fratello. Sul Corriere della Sera, Aldo Grasso scrive: Dalla prima, memorabile edizione, molto è cambiato, per molti versi la sperimentazione si è fatta maniera: la principale trasformazione ha coinvolto i modi di innescare le interazioni tra i concorrenti. Si sa che il reality è una formidabile «macchina narrativa», che deve il suo successo principalmente alla riuscita del processo di selezione dei partecipanti: se il cast è azzeccato, è fatta, basta aspettare che le personalità emergano, che i caratteri si scontrino nello spazio auto-concluso della casa. Mai come in questa edizione, però, è stato il confronto con il mondo esterno a innervare il racconto del reality, a generare discorso e commento: dallo svelamento del tradimento subito da Andrea e Margherita, al passato difficile di Ferdinando. La dilatazione dei tempi del programma, dovuta a ragioni aziendali, ha avuto in realtà anche un curioso effetto stilistico, oltre alla necessità di un continuo «ricambio» del cast: per chi è rimasto più a lungo sotto l’occhio delle telecamere, sono alla fine cadute tutte le maschere di prevedibilità dei comportamenti. Proprio in questo sottile margine di imprevedibilità sta forse il fascino del format, la sua ragione di vita catodica dopo più di un decennio”.

Andrea Cocco Grande Fratello 11 Canale5 FotoContinua Walter Siti (La Stampa):Ha vinto per un soffio la normalità glamour di Andrea («un ragazzo d’oro», il genero che tutte vorrebbero); ma Ferdinando, col suo orizzonte di riscatto, è stato dichiarato «vincitore morale» da Alfonso Signorini. L’abnorme lunghezza di questa edizione (sei mesi tondi) ha macinato ben 35 concorrenti, tra cui alcuni ormai dimenticati (il violinista con la compagna incinta, l’abruzzese bello e muto, l’improbabile e rustico gigolò lombardo, lo stripper con la lisca, la salentina che ballava la pizzica eccetera eccetera); nonostante tutti gli sforzi di casting, si è capito che ad andare avanti non sono gli eccentrici ma quelli che si lasciano coinvolgere e mutano durante il programma (uno psicanalista direbbe quelli che sono capaci di vivere il transfert). La soapizzazione del format ha privilegiato gli amori, opportunamente velocizzati e incrociati: Davide ha amato in successione RosaOlivia ed Erinela, Rosa si è consolata con Emanuele, Margherita ha amatoNando ma poi delusa si è messa con Andrea a sua volta tradito da SzilviaGuendalina avrebbe voluto Pietro ma è entrata Ilaria a riprenderselo e lei ha rifiutato Raoul pensando di ricominciare col padre di sua figlia che intanto aveva messo incinta un’altra, tombola. Altro che esperimento sulla reclusione: ormai la porta del GF è diventata un colabrodo, nei contenitori pomeridiani arrivano gli ex a sputtanare chiunque, gli eliminati vanno a letto con la prima ballerina che passa poi lo raccontano a Le Iene e tutto viene riproiettato in Casa per vedere l’effetto che fa. Amore liquido.

Ma questa edizione è stata anche, forse inaspettatamente, l’edizione della differenza di classe: il burino Nando terrorizzava il padre di Margherita, sobrio borghese; la stessa Margherita non riesce a capire quella che credeva la sua amica del cuore, la coatta Guendalina, perché non trovano un linguaggio comune; Emanuele si scusa di essere aggressivo col fatto che «in cantiere» sei costretto a farti valere urlando, e accusa Andrea di «fare il superiore» solo perché adopera un italiano standard; ci si chiede come la piccola-borghese Angelica reagirà alla madre dell’amato Ferdinando, che porta sul viso i segni della sofferenza sociale. Questione di prossemica, di categorie esistenziali diverse. Nello spazio protetto della Casa sembra che ricchi e poveri possano incontrarsi ma l’idillio non dura.

Antonio Dipollina scrive infine su Repubblica: “In versione sei mesi il GF non è più nemmeno tv della modernità o evoluzione del reality, è un modo per passare il tempo – intanto le conduttrici fanno giustamente altro, tipo restare incinta – e tirarla lunghissima allo stesso costo di partenza. Tutto qui, a meno di non voler dedicarsi a capire cosa è successo nella Casa, chi ha vinto… Roba per cui bisogna davvero aver tempo da perdere e che sul web viene sintetizzata in ‘sei mesi di lita e corna‘”.

About Matteo

Nato e residente in provincia di Lecce, è il più giovane tra i Redattori de LaNostraTv.it. Frequenta il Liceo Linguistico e adora il calcio (ma solo quello in Tv), la lettura (in particolare la saga di 'Harry Potter' e la magica penna di J.K. Rowling), il mondo dell'Interior Design, la Filosofia, la musica e naturalmente la televisione . La passione per la scrittura e per il giornalismo ha sempre accompagnato il suo percorso scolastico e non. Per il futuro ha molti sogni e parecchie ambizioni, ma anche tanta confusione.

One Comment

  1. Pingback: Prime indiscrezioni sul nuovo Palinsesto Mediaset: un anno di ‘Grande Fratello’, ‘Io ballo’, ‘Avanti un altro’ e nuove fiction | LaNostraTv

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *