Giorgia Palmas riabilita le veline. Ecco perchè ha vinto l’isola dei famosi

By on aprile 27, 2011

Il trionfo di Giorgia Palmas all’ottava edizione dell’isola dei famosi non è una semplice vittoria personale della concorrente. Le si riconoscono sensibilità, senso del sacrificio  nell’essere riuscita a sopportare le difficoltà che comportano un’esperienza come quella dell’isola, oltre al fatto che alla classica lontananza dai suoi cari, si aggiungeva un fardello ben più pesante:il distacco da sua figlia Sofia. Tutte premesse validissime che sicuramente hanno contribuito a farle vincere l’isola dei famosi preferendola al “modello che non balla“, Thyago Alves. La vittoria della Palmas merita però una riflessione in più. La sua non è una semplice conquista personale di un traguardo ambito. La sua non è una semplice speranza di potere ritornare a lavorare nel mondo dello spettacolo, dopo tre anni di lontananza dal piccolo schermo. Quella di Giorgia Palmas è una vittoria che sa tanto di riabilitazione di una intera categoria, la più bistrattata del momento, quella delle veline. Gad Lerner le attacca e minaccia di non volere scrivere più per Vanity Fair, se in copertina ci sarà una “velina redenta“. Le veline, un pò come lo furono negli anni 90′, le ragazze di “Non è la rai”, sono bersagliate da ogni fronte come rappresentazione negativa della donna. Antonio Ricci ha saputo così conferire alla “bionda” e alla “mora” qualcosa in più, è riuscito a renderle pensanti, ha affidato loro la conduzione di un suo programma su La 5 (“Le nuove mostre“). Le veline hanno risposto a tono ai messaggi lanciati per mezzo video da Gad Lerner dimostrando di non avere soltanto un bel fisico, di non essere solo le ragazze che ogni sera su Canale 5 sgambettano per la gioia dei telespettatori.

Giorgia Palmas è stato tutto questo, una “bella ragazza con cervello” e lo si è notato immediatamente dalle risposte che l’ex velina mora di “Striscia la notizia” dava ai giornalisti che le rivolgevano domande, prima della proclamazione del vincitore dell’isola dei famosi. Riconosciamo una Giorgia Palmas con proprietà di linguaggio, in grado di argomentare con contenuto. All’ormai ex naufraga dell’isola dei famosi va, perciò, il merito di essere riuscita, con la sua vittoria, a riabilitare un’intera categoria di sue “colleghe”, di essere riuscita a riabilitare il concetto di “femmina”.

Le veline, oltre a sculettare sono in grado di fare di più: PENSARE! Ora sarà più chiaro il messaggio a chi non riesce a guardare oltre due belle gambe, oltre un bel fondoschiena, oltre uno sguardo magnetico da piccolo schermo?!?

About Giuseppe Marco

Autore, redattore, giornalista. In una parola "un creativo" della televisione. Si laurea in Scienze della Comunicazione. Al lavoro di analista tv, affianca la frequentazione del Master per autori tv e ha modo di studiare con E. Menduni e C. Freccero. Firma come autore due edizioni dell’Annuario della televisione e in seguito arriva l’esperienza con “Moltomedia”, il laboratorio creativo di Mediaset. Il suo “format crossmediale” viene selezionato dal team Mediaset come uno dei progetti vincitori e inizia il suo percorso di lavoro come autore, che porterà alla realizzazione di un prototipo del progetto. Attualmente lavora in trasmissioni televisive delle reti Mediaset.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *