Il mio canto libero, Vittorio Sgarbi: in tv per sfidare Fazio e Saviano

By on aprile 28, 2011
vittorio sgarbi

Da qualche settimana, ormai, si parla con insistenza della nuova trasmissione Vittorio Sgarbi (nella foto). Il critico d’arte, nonché Sindaco di Salemi, nonché conduttore tv (nonché tante altre cose che nemmeno lui e noi ricordiamo), dopo tanti tentennamenti, ha deciso. Il nuovo programma si intitolerà “Il mio canto libero”. La prima puntata andrà in onda in 18 maggio, su Rai Uno.

Sgarbi è stato attaccato da più parti per il suo mega compenso: ben un milione di euro. Intervistato da “Il Giornale”, il conduttore – manco a dirlo – ha spiegato che il guadagno non è poi eccessivo. “Il mio è un compenso omnibus per tutto l’anno e comprende altre ospitate, a Domenica In, eccetera – ha detto Sgarbi. – Ho firmato anche la rinuncia al risarcimento per sette anni di partecipazioni gratuite. In accordo con il presidente dell’Agcom Giovanni Calabrò ho ottenuto di superare la tagliola della par condicio: chi ha detto che il sindaco di Salemi non può fare un programma culturale perché si vota a Milano o Napoli?”.

Se il conduttore avrà un milione, quel golosone di Oliviero Toscani non si sarebbe certo accontentato di pochi spiccioli: avrebbe voluto metà di quella somma. “Si era autoproposto, ma voleva mezzo milione di euro a fronte degli 80 che gli avevamo offerto. Si poteva chiudere a cento. Invece ha dato quell’intervista al Fatto quotidiano… Martinez ha litigato con Carlo Vulpio e con Luigi Mascheroni, infine ha chiesto un contratto per suo figlio sul quale non potevamo accontentarlo. La Lancini è venuta da Berlusconi, tutto bene. Poi ha cambiato idea. Nella squadra c’è Irene Ghergo e forse assumerò il direttore di Sette Giuseppe Di Piazza. Da qualche giorno c’è anche Tatti Sanguineti“. Insomma, c’è spazio praticamente per tutti con Mamma Rai. Le mamme, si sa, raramente dicono di no. Se poi paga il contribuente italiano, tanto meglio.

Ospite della prima puntata del nuovo programma sarà certamente il Vescovo della Diocesi di Noto Antonio Staglianò e una tra Gianna Nannini e Patty Pravo. E’ intenzione di Sgarbi portare in studio anche la fisica Margherita Hack e Riccardo Muti. L’obiettivo del critico d’arte è “sfidare Fazio e Saviano”. Riuscirà a vincere la partita degli ascolti? L’impresa si presenta alquanto difficile.

About Gianni Monaco

Nato nel 1981 a Modica (Ragusa), ha conseguito la laurea specialistica in Editoria, Giornalismo e Comunicazione multimediale, e anche in Filologia Moderna. Fa parte dell’Ordine dei Giornalisti dal 2006. Ha iniziato a scrivere per i giornali locali della sua provincia nel 1999; fino al 2007 è stato corrispondente del Quotidiano di Sicilia. Attualmente collabora con diverse aziende operanti nel web, come Ciaopeople e Dopstart. Infine ha pubblicato alcune battute sull’Almanacco Luttazzi della Nuova Satira Italiana (Feltrinelli, 2010). Adora Woody Allen e Luigi Pirandello.

2 Comments

  1. Pingback: Annozero: Michele Santoro pensa solo ai soldi, parola di Mauro Masi | LaNostraTv

  2. Pingback: Il mio canto libero, Vittorio Sgarbi: la Rai vuole censurarmi | LaNostraTv

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *