Una cantante in convento con Lola Ponce: ma perchè?

By on aprile 25, 2011
Lola-Ponce-una-cantante-in-convento-rai-1

text-align: center;”>lola ponce conduce una cantante in convento su RaiUno Foto

Una cantante in convento. Non è una nuova serie della nostra tanta amata Tv, ma il titolo di un programma che vede protagonista Lola-proviamopureconlachiesa-Ponce e le Suore missionarie di Velletri. E’ una docu-fiction andata in onda oggi su Rai 1 alle 14.10. La Ponce entra nella Basilica SS. Apostoli di Roma, vestita stile red carpet, comunque poco indicata per una Chiesa. La cantante dichiara che questa proposta le è stata fatta in un momento particolare della sua vita e che tutta questa spiritualità le fa bene. Lola sembra raffreddata (speriamo) e canta con difficoltà Con te partirò (Andrea Bocelli) e altre canzoni scritte da lei. A farle da coriste il gruppo di suore, che indubbiamente ce la mettono tutta. La ex Esmeralda di Notre Dame, intervalla le canzoni con dei filmati: parla con le suore della loro scelta di vita, dell’infanzia e del rapporto con la fede.La Ponce si cimenta anche in cucina, prova le canzoni in convento, assiste alla messa e intona a cappella l’Ave Maria di  Shubert. Fa sorridere però la scelta della canzone finale: What a Feeling (?), tratta dal musical Flashdance. Non voglio risultare il bacchettone di turno, ma si potevano interpretare altre canzoni, molto più indicate per l’occasione.

Il programma? Sicuramente ben confezionato, ma perchè Lola Ponce? Forse l’hanno scelta dopo averla vista nei panni della Monaca-quantosonosexy-di Monza, nel musical i Promessi Sposi, di Michele Guardì. Teatro, Fiction (di poco successo) e ora anche la conduzione difficoltosa, per via della lingua. Insomma Lola ce la propongono, come direbbe Scanu, in tutti i modi e in tutti luoghi… piace? Chissà. Per restare in tema di cristianità, potrebbe essere questo il quarto mistero di Fatima.

About Nicola Zamperetti

Nato a Valdagno (VI) nel 1978, da un decennio lavora nel mondo dello spettacolo come performer teatrale e attore. Ha partecipato a molti programmi come "Sarabanda" "Domenica In" "Carramba che fortuna"... Scopre l'amore per il teatro, soprattutto per i Musical (Grease,Il Ritratto di Dorian Gray e A Chorus line) e per le Fiction (La Ladra, Il Peccato e la Vergogna e Donna detective). E' cresciuto guardando la tv e si definisce figlio del tubo catodico. Promette di essere ironico, tagliente e cinico nei suoi Articoli.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *