Una sera d’ottobre: fiction prodotta dalla Fenech, in replica stasera su Rai 1

By on aprile 5, 2011

text-align: center;”>Hessler, Greco e Bastianello sono i protagonisti di Una sera d'ottobre Foto

Giulia (Vanessa Hessler) è una ragazza come tante, studia Medicina a Firenze, ma tutti i weekend torna ad Arezzo dalla sua famiglia.  Proprio in uno di questi viaggi conoscerà Alessandro (Gabriele Greco) e tra i due nasce subito un’intesa molto forte. La ragazza spera di rincontrarlo e così accadrà. Per lui, Giulia chiude la sua storia quinquennale con Lorenzo (Luca Bastianello), litiga con la madre (Ottavia Piccolo), mandando così all’aria tutti i progetti per il futuro e la sua vita ordinaria. La nostra protagonista intraprende questa nuova relazione che viene interrrotta una mattina, quando nell’albergo dove stava dormendo con Alessandro, fa irruzione la polizia che lo arresta. Il ragazzo è accusato di aver rapinato, insieme ad altre due persone, la ditta di depositi e prestiti per cui aveva installato il sistema d’allarme. Giulia viene rilasciata dopo poche ore, ma deve affrontare l’ira della famiglia.

La ragazza ha dei dubbi sull’innocenza di Alessandro e quindi cerca di saperne di più della sua vita: si reca a Roma dalla famiglia e parlando con la madre, conoscerà un amico storico del ragazzo e inizierà ad indagare per scoprire la verità.

Questa è la trama di Una sera d’ottobre, fiction in due puntate di grande successo, andata in onda nel 2009, prodotta da Rai Fiction, realizzata da Edwige Fenech e diretta da Vittorio Sindoni. Nella prima messa in onda, la mini serie partì dal 23% di share, per arrivare al 27%.

Per chi si fosse perso questa favola moderna, l’appuntamento è stasera su Rai 1 alle 21.10!

About Nicola Zamperetti

Nato a Valdagno (VI) nel 1978, da un decennio lavora nel mondo dello spettacolo come performer teatrale e attore. Ha partecipato a molti programmi come "Sarabanda" "Domenica In" "Carramba che fortuna"... Scopre l'amore per il teatro, soprattutto per i Musical (Grease,Il Ritratto di Dorian Gray e A Chorus line) e per le Fiction (La Ladra, Il Peccato e la Vergogna e Donna detective). E' cresciuto guardando la tv e si definisce figlio del tubo catodico. Promette di essere ironico, tagliente e cinico nei suoi Articoli.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *