Jersey Shore: Snooki e Deena tamponano una macchina della polizia fiorentina

By on
jersey-shore-a-firenze-incidente

Avevamo già parlato (qui) della serie di divieti – alcuni piuttosto improbabili – che hanno “colpito” il tama-cast di “Jersey Shore” in trasferta a Firenze. Nonostante i divieti e le salatissime multe (circa 250 euro per essere entrati in macchina in una zona pedonale, ndr), i guidos ne hanno combinata un’altra delle loro. O, meglio, sono state le guidettes e nella fattispecie la slanciata Nicole “Snooki” Polizzi e l’aggraziata Deena Cortese. Niente risse o altre tamarrate simili, però. Questa volta ad essere coinvolti nelle bravate dei protagonisti del reality americano sono stati due poliziotti fiorentini e la loro auto. Ieri sera, infatti, Deena e Snooki a bordo di una Fiat Multipla hanno tamponato un’automobile della polizia con due agenti a bordo. Alla guida c’era Snooki. Avrà forse avuto difficoltà ad arrivare ai pedali?, chiederete voi, scaltri blog-lettori. No: era semplicemente un po’… svanita. Come suo solito.Snooki e Deena FotoLa piccola Snooki e la sua distrazione (o, a scelta, la sua incapacità al volante) hanno mandato all’ospedale i due poliziotti che erano sull’auto tamponata, un uomo e una donna. Anche se con tutta probabilità i danni riportati dai due agenti non sono gravi – qualche livido o un colpo di frusta – ai fiorentini cominciano a girare i cosiddetti e anche il “New York Post” si è indignato di fronte all’episodio e ha riportato la notizia dell’incidente con un articolo intitolato “Supercafoni translation: big idiots”. Nello stesso articolo, inoltre, si apprende che la produzione di “Jersey Shore” – esattamente come i fiorentini – non è granché contenta della trasferta dei guidos nel capoluogo toscano. Per questa ragione, a soli dieci giorni dal termine della “vacanza”, pare che agli autori del programma di MTV sia balenata l’idea di trasferire gli otto supercafoni in un habitat a loro più consono, come Rimini o Riccione. Geniale, certo ma… Non potevano pensarci prima?

About Chiara Negro Cusa

Nata in provincia di Milano nel 1985, dove vive tuttora e prosegue la sua esistenza da orgogliosa “teledipendente”. Il cinema e, soprattutto, la televisione sono le sue passioni. Dopo la Laurea Triennale in Linguaggi dei Media (classe Scienze della Comunicazione), ha proseguito gli studi presso l’Università Cattolica di Milano, percorso terminato da pochissimo con il conseguimento della Laurea Magistrale in Filologia Moderna grazie ad una tesi sulla critica televisiva di Beniamino Placido (relatore Chiar.mo prof. Giorgio Simonelli). Approda a “Lanostratv.it” dopo aver già collaborato con il blog “Formattv.it” ed è prontissima a cimentarsi in questa nuova esperienza professionale!
Articolo aggiornato il

One Comment

  1. chiara

    giugno 10, 2011 at 21:01

    in effetti una città aggraziata come Firenze non è stata proprio una grande idea.!!???!! qualche sponsor di mezzo? chissà…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *