Lady Gaga: mi sento molto italiana e da ragazza ero derisa

By on maggio 17, 2011
lady gaga

Nella foto (tratta dalla pagina Facebook ufficiale) è coperta, si fa per dire, da stelle e strisce americananeggianti. Lei, però, si sente assolutamente italiana. Il suo cognome, d’altronde, non tradisce. Lady Gaga, alias Stefany Germanotta, ha rilasciato un’intervista che farà molto discutere. Partiamo dalle parole più intrise di retorica, quelle sull’orgoglio di essere una nostra connazionale. “Sono italianissima – ha detto la pop star a Vanity Fair. – Questo anello che indosso era del mio nonno paterno, Giuseppe Germanotta. E’ morto tre mesi fa, lo adoravo, faceva scarpe: vede quanto sono italiana?” C’è spazio anche per gli scandali sessuali della penisola, meglio noti come Caso Ruby. La cantante dice di conoscerli e non si scandalizza. Anzi: “Ho sempre avuto la curiosità di sapere che cosa pensano, in quei momenti, le donne che vanno a letto con gli uomini potenti. Credo che dovrebbero fare buon uso dell’occasione“. Insomma: care donne, credete che fare sesso con un uomo ricco e potente sia giusto perché permette di fare soldi e forse carriera? Lady Gaga vi assolve.

Anni fa, forse, la Germanotta la pensava molto diversamente. Altro che una pop star di livello mondiale. I suoi compagni di scuola non facevano che umiliarla per il suo aspetto fisico (anche se non ci pare proprio che fosse così brutta prima di diventare celebre!). Se la cantante è diventata quella che conosciamo, dunque, il merito è anche dei bulletti americani! “Diventare Lady Gaga è stata la mia salvezza – ha dichiarato la pop star americana, ops, italiana – così mi sono sbarazzata di tante paure, mi sono lasciata alle spalle anni di rifiuti e negatività, troppi brutti ricordi di quando andavo a scuola: una volta dei ragazzi mi buttarono in un bidone della spazzatura. Sull’armadietto c’erano sempre scritti insulti. Le altre ragazze parlavano male di me. Dicevano che ero dentona, nasona. Ma per quanto mi riguarda questo naso mi piace. E’ forte, è italiano“.

About Gianni Monaco

Nato nel 1981 a Modica (Ragusa), ha conseguito la laurea specialistica in Editoria, Giornalismo e Comunicazione multimediale, e anche in Filologia Moderna. Fa parte dell’Ordine dei Giornalisti dal 2006. Ha iniziato a scrivere per i giornali locali della sua provincia nel 1999; fino al 2007 è stato corrispondente del Quotidiano di Sicilia. Attualmente collabora con diverse aziende operanti nel web, come Ciaopeople e Dopstart. Infine ha pubblicato alcune battute sull’Almanacco Luttazzi della Nuova Satira Italiana (Feltrinelli, 2010). Adora Woody Allen e Luigi Pirandello.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *