Lamberto Sposini ha aperto gli occhi ma non riconosce la moglie: resta ancora in coma

By on maggio 12, 2011
sabina-donadio-moglie-di-lamberto-sposini

text-align: center;”>Sabina Donadio moglie di Lamberto Sposini Foto

Qualche giorno fa vi avevamo segnalato il miglioramento della situazione di Lamberto Sposini, che lo scorso 29 Aprile, prima della puntata de La vita in Diretta dedicata al Matrimonio tra William & Kate, era stato improvvisamente colpito da un grave malore. Vi avevamo infatti anticipato che, secondo le dichiarazioni dei medici che si occupano della delicatissima situazione del presentatore e giornalista televisivo, Sposini sarebbe uscito dal coma farmacologico a breve. Purtroppo, però, Lamberto continua a rimanere sedato sotto l’effetto dei farmaci, nonostante la situazione continui a migliorare, seppur molto lentamente. Ce lo conferma la moglie, Sabina Donadio, che dopo la commovente lettera aperta indirizzata alla figlioletta, ha affermato di aver visto Sposini aprire gli occhi e, in qualche modo, avvertire la sua presenza accanto.

Oggi ha aperto gli occhi ma è come imbambolato. Non mi riconosce, ma se gli stringo la mano me la stringe anche lui e gli si alza la pressione. Lo dice il monitor che ormai ho imparato a leggere“. Queste dunque le parole di Sabina, che continua poi: “Ma Lamberto non parla, non mi riconosce, lui non c’è, è assente, non è cosciente. Ma io da un po’ non mi dispero più e sai cosa ti dico, che spero nel miracolo!“. Nonostante le condizioni di Lamberto siano ancora piuttosto critiche e i medici del Reparto di Terapia Intensiva al Policlinico Gemelli di Roma, dove è ricoverato, non riescono ad escludere l’ipotesi di possibili danni cerebrali permanenti, l’ultimo bollettino medico sentenzia: “Migliora il quadro delle sue condizioni neurologiche, ma il paziente rimane in terapia intensiva e in prognosi riservata“.

Non si placano intanto le polemiche sulle ultime dichiarazioni di Melania Rizzoli, medico e Deputato del Popolo delle Libertà, che pochi giorni fa aveva dichiarato: “Lamberto non avrebbe voluto sopravvivere senza coscienza, pensava che ognuno è libero di scegliere come e quando morire, rifiutando interferenze religiose, scientifiche e politiche. Ma queste sono cose che si dicono da sani. Quando ci si ritrova sdraiati e inerti su un letto di rianimazione, intubati e incoscienti, pieni di fili, di monitor, di flebo e di elettrodi,con l’anima  sospesa tra essere e non essere e con figli che ti aspettano a casa, le cose cambiano e tutte le nostre certezze, che avevamo appunto da sani, iniziano a vacillare“. Una polemica sicuramente effimera ed assolutamente pretestuosa, mai come in questo caso.

About Matteo

Nato e residente in provincia di Lecce, è il più giovane tra i Redattori de LaNostraTv.it. Frequenta il Liceo Linguistico e adora il calcio (ma solo quello in Tv), la lettura (in particolare la saga di 'Harry Potter' e la magica penna di J.K. Rowling), il mondo dell'Interior Design, la Filosofia, la musica e naturalmente la televisione . La passione per la scrittura e per il giornalismo ha sempre accompagnato il suo percorso scolastico e non. Per il futuro ha molti sogni e parecchie ambizioni, ma anche tanta confusione.

One Comment

  1. Pingback: Lamberto Sposini: smentite le notizie sulla perdita di memoria | LaNostraTv

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *