Masi a Ndp: felice di lasciare. Gabanelli la migliore in Rai

By on maggio 4, 2011
foto-masi

text-align: center;”>Mauro Masi Foto

Non ha deluso le aspettative di quanti lo attendevano all’ “esame” di Piroso. Parliamo di Mauro Masi (foto), oramai ex Direttore Generale della Rai, in cui era entrato nel 2009. Ieri sera, nel corso dell’ultima puntata di “Niente di Personale”, talk show “non urlato” in onda su La7 il martedì alle 21:10 e condotto dal bravo giornalista Antonello Piroso, Masi ha celebrato il suo outing professionale, commentando davanti alle telecamere alcuni sotterfugi accaduti negli ultimi mesi in Viale Mazzini. Disteso e senza particolari intenzioni vendicative (almeno all’apparenza), il “Direttore” ha detto la sua sulla gestione del colosso radiotelevisivo pubblico, da oggi in mano alla manager bolognese Lorenza Lei. Inevitabili le stoccate ai cosiddetti “giornalisti di sinistra” (Santoro, Travaglio, Fazio e Floris?).

“Le loro rivendicazioni, per carità, assolutamente legittime (lo sottolinea ndr), riguardano sostanzialmente la gestione del potere e di conseguenza degli aspetti economici legati alle maggiori (e migliori) responsabilità”. E’ molto chiaro e deciso Masi su questo punto e continua: “Si tratta di questioni legittime che però non devono essere celate o nascoste sotto presunte limitazioni del diritto di espressione o della democrazia in questo paese”.

Piroso poi lo stuzzica ricordandogli che nonostante le tante traversie passate in Rai e le continue querelle con gli oppositori interni della “izquierda rossa”, al Direttore (pare) non siano arrivati grandi attestati di stima dal centro destra, sua area di “riferimento”. Masi glissa un po’ sulla cosa, facendo capire che forse in occasione del suo addio, qualche attestato in più non gli sarebbe dispiaciuto. In ogni caso, anticipato da Piroso, Masi si dice, a questo punto “tranquillo e contento di lasciare”. Adesso lo aspetta il nuovo incarico alla Consap.

Sempre nell’intervista chiarisce comunque la questione telefonate dall’ ”alto”, dichiarando di non esserne stato mai succube. Ancora “pacatamente”, ricorda poi i traguardi ottenuti nel corso della sua gestione orientata al perseguimento dell’efficienza e del buoni risultati: “Credo di aver gestito bene un passaggio storico e decisivo come il passaggio al Digitale Terrestre (cosa che potrà sempre rivendicare a suo vantaggio). Una buona gestione, dice, nonostante il momento non sia stato per nulla facile e nonostante i continui dissidi con alcuni “pezzi da novanta della Rai”.

Tra questi però, Masi spende anche nello studio di Niente di Personale, un buona parola per Milena Gabanelli, autrice e conduttrice di Report, forse il migliore (e più “autentico”) programma di approfondimento giornalistico della tv italiana. “La Gabanelli è brava, professionale ed economica. Fa ascolti e non ha richieste troppo esose”.

Forse, l’ennesima e ultima stoccata ai suoi “nemici storici”. Nel frattempo, un bell’ “8” a Piroso e al suo programma, che ci auguriamo di rivedere anche il prossimo anno!

About Sabino Ferrucci

One Comment

  1. Pingback: Mauro Masi conduttore per Class CNBC? | LaNostraTv

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *