Tg1, Minzolini attacca Marco Travaglio nel suo editoriale

By on maggio 28, 2011
marco travaglio

Vi mancavano gli editoriali di Augusto Minzolini? Bene, per un po’ avete di che cibarvi. Il direttore del Tg1 è tornato alla carica ieri sera. Lo ha fatto per rispondere alla multa dell’Agcom (troppo spazio dato al premier Berlusconi), ma soprattutto alla pesante ironia fatta da Marco Travaglio ad Annozero. Il vicedirettore del Fatto Quotidiano, nel suo consueto intervento, se la prendeva con le domande poste dai giornalisti del Tg1 al presidente del consiglio negli ultimi mesi. Effettivamente, qualsiasi decente manuale di giornalismo le avrebbe censurate. “Ecco la prima domanda, ferocissima. Presidente, negli ultimi anni l’Italia ha tenuto alto l’argine della stabilità dei conti. E’ il momento di tornare a crescere, in che modo? Roba da ko…Poi un’altra domanda terribile e un ultimo missile terra-aria…Più che interviste, quelle del premier sembrano televendite. Berlusconi – diceva ancora il giornalista di Annozero – si fa intervistare solo dai tg diretti da suoi dipendenti o da direttori nominati da lui, e non dal Tg3 di Bianca Berlinguer o dal Tg di la7 di Mentana: lì rischiava qualche domanda vera”.

Questa la risposta a Marco Travaglio fatta pervenire da Minzolini: “Non volevo intervenire, ma una mia redattrice ha ricevuto delle critiche, anzi delle manganellate, da parte di una trasmissione di questa azienda (Annozero, ndr). Neppure il sottoscritto condivide tutto ciò che va in onda nei canali Rai, però rispetta ogni trasmissione e ogni punto di vista – ha detto ancora il direttore del Tg1. – Non ho mai espresso giudizi negativi, usate espressioni al limite dell’insulto verso altri né tantomeno ho chiesto epurazioni”.

Infine, visto che Minzolini non esprime giudizi negativi sui colleghi, ecco altre bordate, ancora rivolte a Marco Travaglio e probabilmente a Michele Santoro: “Non accetto che Masanielli improvvisati o Robespierre da strapazzo si ergono a giudici inappellabili su ciò che è buona informazione e su ciò che non lo è. Trovo surreale che – ha aggiunto il ‘direttorissimo’ – chi grida al regime e si atteggia a vittima nel contempo si trasformi in aguzzino di un regime alla rovescia”. Ma voi, lo sapevate che “Robespierre da strapazzo” è un complimento?

About Gianni Monaco

Nato nel 1981 a Modica (Ragusa), ha conseguito la laurea specialistica in Editoria, Giornalismo e Comunicazione multimediale, e anche in Filologia Moderna. Fa parte dell’Ordine dei Giornalisti dal 2006. Ha iniziato a scrivere per i giornali locali della sua provincia nel 1999; fino al 2007 è stato corrispondente del Quotidiano di Sicilia. Attualmente collabora con diverse aziende operanti nel web, come Ciaopeople e Dopstart. Infine ha pubblicato alcune battute sull’Almanacco Luttazzi della Nuova Satira Italiana (Feltrinelli, 2010). Adora Woody Allen e Luigi Pirandello.

2 Comments

  1. Pingback: Tg1, editoriale Minzolini contro intercettazioni: la polemica riesplode | LaNostraTv

  2. Pingback: Augusto Minzolini su Marco Travaglio: il suo non è giornalismo | LaNostraTv

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *