A Fratelli e Sorelle d’Italia, De Magistris a Vergassola: Io e Napoli innamorati

By on giugno 11, 2011
foto-pivetti-la7

text-align: center;”>Veronica Pivetti LA7 Foto

Prima bella puntata del nuovo show di La7 (foto): “Fratelli e Sorelle d’Italia” (voto “7 pieno!”, ennesimo esperimento riuscito bene – ndr) condotto dalla “valente” Veronica Pivetti e andato in onda ieri sera in “prime time”. Tra i tanti ospiti intervenuti (Cornacchione, Hendel etc.), citiamo qui l’intervista (ovviamente sui generis) di Dario Vergassola al neo eletto sindaco di Napoli, Luigi De Magistris. All’interno del palcoscenico in stile “circus”, l’ex eurodeputato partenopeo si è sottoposto volentieri alla solita raffica di domande pungenti del talentuoso comico e attore genovese, reduce dalla fortunata stagione di Parla con me di Serena Dandini.

Scontati i riferimenti alla recente elezione: “in campagna elettorale l’hanno dipinta (anche) come demagogo, giustizialista…” inizia ironicamente Vergassola.Pronta la risposta di De Magistris “non sono un demagogo né un giustizialista”.

“Sono semplicemente uno dalla parte della giustizia. A “chi” mi ha accusato e dipinto così, ho già riportato i mie ringraziamenti per la grande pubblicità a mio favore”.

“A Napoli” – ha continuato il neo sindaco “spero di aprire un ciclo davvero nuovo che duri magari 10 anni, partendo da un buon governo della mia prima consigliatura ovviamente”.

“Il mio successo” – rispondendo ad un’altra domanda di Vergassola – “è stato legato anche al superamento dei partiti (molti dei quali han fatto una “figuraccia” a non appoggiarlo prima…) e all’innovazione in campagna elettorale. Ho usato molto internet senza dimenticare i comizi e il costante contatto con la gente che non deve mancare nemmeno adesso dopo l’elezione”.

In riferimento al “ritornello” “abbiamo scassato” e al recente scandalo sul calcio scommesse ricordatogli dal comico genovese, De Magistris ha risposto divertito “Abbiamo scassato anche i bookmakers! Nessuno mi dava per vincitore ma io e Napoli ci siamo innamorati reciprocamente e adesso dimostreremo che con coraggio ed entusiasmo, potremo cambiare questa città! (ad inziare dall’annoso problema rifiuti)”.

Una città problematica ma ricca di estro e fantasia, quella che non ha mancato di ispirare ancora una volta, il nuovo personaggio per il mitico presepe partenopeo che non a caso, rappresenta appunto il nuovo sindaco.

About Sabino Ferrucci

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *