Annozero, Michele Santoro domani sera condurrà l’ultima puntata

By on giugno 8, 2011
annozero

Annozero può…finire. Domani su Rai Due andrà in onda l’ultima puntata del popolare programma ideato e condotto da Michele Santoro. La prima edizione della trasmissione è andata in onda nella stagione 2006/2007 e ha avuto uno share medio del 13,5%. Nel corso degli anni gli ascolti sono sempre cresciuti, sia in rapporto alla concorrenza, sia in termini assoluti. Se la prima edizione ha avuto, in media, 3,2 milioni di telespettatori, quest’ultima ne ha avuti 5 milioni (share al 20,3%, nettamente superiore a quello medio fatto registrare da Rai Due). Facile immagine che la trasmissione di domani farà il “botto”. Santoro, probabilmente, spiegherà al pubblico le vere ragioni che lo hanno condotto al divorzio dalla Rai e forse ammetterà la trattativa con la7 (anche ieri il telegiornale diretto da Enrico Mentana ha parlato di accordo molto vicino).

Sul Corriere della Sera il critico tv Aldo Grasso ha bacchettato Santoro (“quando si atteggia a Masaniello è insopportabile”), ma soprattutto la Rai, definita “folle” perché chiude una trasmissione che fa guadagnare molti soldi. “La situazione ha del paradossale, dell’inverosimile: qualunque network, in qualunque parte del mondo, non licenzierebbe mai uno come Santoro. Bisogna essere autolesionisti per liquidare un programma che veleggia sui 5 o 6 milioni a puntata, con picchi che superano i 7 milioni e uno share che va oltre il 20%. Tutte le volte che si atteggia a Masaniello, Santoro è insopportabile, ma nessuno può negare che sappia fare bene il suo mestiere. Lo sa fare, eccome! Nel tempo si è atteggiato a ideologo unico delle nostre coscienze, si è comportato come un televenditore di libertà, ha sviluppato il suo ego in maniera ipertrofica, si è circondato del peggior giustizialismo, si è convinto di «essere la perla del Servizio pubblico», ha agito spesso con disinvoltura intellettuale, ma ha sempre garantito all’azienda profitti e ascolti: avere una trasmissione che rende all’azienda il doppio di incasso rispetto ai costi e chiuderla è – sottolinea Grassouna follia”. Siamo sicuri che per i dirigenti Rai sia una follia? I loro compensi da nababbi sono garantiti, che l'”azienda” sia in utile o in clamorosa perdita. Probabilmente, come dice lo stesso Berlusconi, l’unica follia è quella dei cittadini che pagano il canone.

About Gianni Monaco

Nato nel 1981 a Modica (Ragusa), ha conseguito la laurea specialistica in Editoria, Giornalismo e Comunicazione multimediale, e anche in Filologia Moderna. Fa parte dell’Ordine dei Giornalisti dal 2006. Ha iniziato a scrivere per i giornali locali della sua provincia nel 1999; fino al 2007 è stato corrispondente del Quotidiano di Sicilia. Attualmente collabora con diverse aziende operanti nel web, come Ciaopeople e Dopstart. Infine ha pubblicato alcune battute sull’Almanacco Luttazzi della Nuova Satira Italiana (Feltrinelli, 2010). Adora Woody Allen e Luigi Pirandello.

3 Comments

  1. Pingback: Marco Travaglio:“Annozero”? Non andrà in onda su La7 | LaNostraTv

  2. Pingback: Uomini e Donne, indiscrezioni e anticipazioni. Giorgio Alfieri bis-tronista della prossima edizione? | LaNostraTv

  3. Pingback: Annozero chiude e la Rai vuole aumentare il canone | LaNostraTv

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *