Ascolti tv e web: Tutti in piedi visto da 2 milioni di persone

By on giugno 19, 2011
roberto benigni e michele santoro

Continuano ad arrivare dati sugli ascolti di Signori, entra il lavoro. Tutti in piedi. La manifestazione, tenutasi a Bologna, in villa Angeletti, doveva celebrare i 110 anni della Fiom (Federazione Italiana Operai Metalmeccanici), ma si è trasformata soprattutto in un grande tributo a Roberto Benigni e Michele Santoro (nella foto). Tutti in piedi è stato anche una sorta di esperimento mediatico. L’evento, che ha visto la partecipazione diretta di 25mila persone, è stato trasmesso su Current, su tv locali e numerosi siti internet. I numeri, anche se molto approssimativi, sono stati assolutamente strepitosi.Tra un milione e mezzo e due milioni di persone ha seguito Tutti in piedi – dice Michele Santoro. – Bisognerà aspettare qualche giorno: è difficile ricostruire la mappatura dell’ascolto della serata di ieri”. Nonostante l’approssimazione, si tratta comunque di “un risultato straordinario. Gli indizi ci sono tutti per pensare che la multipiattaforma è uno strumento vincente anche sotto il profilo degli ascolti. Esiste una ‘rete zero’, una non rete che compone un mosaico di diverse fonti di informazione con un numero importante di spettatori. Dal punto di vista sentimentale – aggiunge l’ex conduttore di Sciuscià e Annozero – è stata un’esperienza straordinaria vedersi di fronte un esercito di giovani“.

Veniamo, più in dettaglio, alle cifre. Su Current tv i telespettatori medi sono stati 255mila (share dell’1,5%). Tutti in piedi è stato il programma più visto dell’intera piattaforma Sky nelle ore in cui è andato in onda, cioè tra le 21.15 e l’una di notte. Clamorosi i dati delle tv locali. Telenorba è stata addirittura seguita da 773mila persone. Ottimi anche i dati sui siti internet. Quello di Repubblica ha avuto una media di 85mila visitatori, quello de Il Fatto Quotidiano circa 50mila. A queste cifre vanno aggiunte quelle relative ad altre tv locali e altri spazi web. Senza dimenticare che la stessa Rai, il 17 giugno, ha mandato in onda spezzoni di Tutti in piedi. Insomma, per Michele Santoro e i suoi amici un grandissimo successo. Chissà che l’esperimento massmediatico, iniziato con Raiperunanotte, non possa continuare.

About Gianni Monaco

Nato nel 1981 a Modica (Ragusa), ha conseguito la laurea specialistica in Editoria, Giornalismo e Comunicazione multimediale, e anche in Filologia Moderna. Fa parte dell’Ordine dei Giornalisti dal 2006. Ha iniziato a scrivere per i giornali locali della sua provincia nel 1999; fino al 2007 è stato corrispondente del Quotidiano di Sicilia. Attualmente collabora con diverse aziende operanti nel web, come Ciaopeople e Dopstart. Infine ha pubblicato alcune battute sull’Almanacco Luttazzi della Nuova Satira Italiana (Feltrinelli, 2010). Adora Woody Allen e Luigi Pirandello.

6 Comments

  1. Pingback: Palinsesti autunnali La7 e Costanzo a Rai5 | LaNostraTv

  2. Pingback: Michele Santoro a la7: niente accordo, trattativa saltata | LaNostraTv

  3. Pingback: Michele Santoro e mamma Rai, addio confermato | LaNostraTv

  4. Pingback: Telelombardia vuole Michele Santoro | LaNostraTv

  5. Pingback: Chiude Current TV Italia ringraziando il suo pubblico | LaNostraTv

  6. Pingback: Gad Lerner: Michele Santoro verrà a la7 | LaNostraTv

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *