Bruno Vespa a Formigoni: è Berlusconi a impormi gli ospiti

By on giugno 10, 2011
bruno vespa

Prosegue, e non accenna a placarsi, la battaglia a colpi di dichiarazioni tra Bruno Vespa e Roberto Formigoni (nella foto). Nei giorni scorsi il governatore della Lombardia, esponente dei spicco del Pdl, si era lamentato perché in 5 anni era stato invitato una sola volta. Non che Formigoni in tv non compaia. Tutt’altro. Il governatore dilaga praticamente su tutti i canali e tutti i programmi d’informazione. Non a Porta a Porta. Perchè questo sgarbo? Com’è possibile che il più creativo dei politici italiani (quanto a camicie, naturalmente) debba stare lontano dal salottino più comodo di Rai Uno? Formigoni non si dà pace. Così ieri, giusto per dimostrare che in tv ci sta poco, è stato a Otto e Mezzo, programma condotto da Lilli Gruber su la7: “La polemica è nata così: la Ravetto ha detto che potevo essere io a spiegare bene la situazione di Milano, visto che sono moderato e sono comunicativo. Io ho detto che effettivamente non venivo invitato a Porta a Porta da molti anni. Bruno Vespa ha diffuso un comunicato stampa dicendo che nel suo programma invita personaggi di calibro nazionale. Poi però salta all’occhio che soltanto nell’ultimo anno è stato invitato un politico di calibro regionale, per usare il linguaggio di Vespa, come Cota. Poi sono stati invitati altri presidenti di regione, altri sindaci. Insomma: perché loro sì e io no?

A questo punto – Celentano fa scuola – interviene telefonicamente il giornalista: “Intanto Formigoni è intervenuto negli ultimi 4 anni 5 volte. Se Cota è stato invitato è perché la Lega ha pochi personaggi che vanno in tv, quindi se manca qualcuno, chiamo il presidente del Piemonte. Formigoni: vuole sapere il criterio in base al quale scelgo gli ospiti? Allora: Berlusconi mi telefona il lunedì mattina e mi detta gli ospiti dell’intera settimana, compresi quelli che parlano di Avetrana. Ora, visto che Formigoni ultimamente si è occupato del dibattito politico nazionale, chiederò a Berlusconi il lunedì mattina se posso invitarla. Così crescerà l’autorevolezza di Porta a Porta e il Pdl trionferà alle prossime elezioni“. La risposta ironica di Bruno Vespa non placa Formigoni, che ribatte: “Lei cita interventi miei che non sono avvenuti in studio. Si tratta di spezzoni di intervista di pochi secondi“. Povero Formigoni. Che il governatore della Lombardia debba rimpiangere un po’ Annozero e Michele Santoro? Chissà.

About Gianni Monaco

Nato nel 1981 a Modica (Ragusa), ha conseguito la laurea specialistica in Editoria, Giornalismo e Comunicazione multimediale, e anche in Filologia Moderna. Fa parte dell’Ordine dei Giornalisti dal 2006. Ha iniziato a scrivere per i giornali locali della sua provincia nel 1999; fino al 2007 è stato corrispondente del Quotidiano di Sicilia. Attualmente collabora con diverse aziende operanti nel web, come Ciaopeople e Dopstart. Infine ha pubblicato alcune battute sull’Almanacco Luttazzi della Nuova Satira Italiana (Feltrinelli, 2010). Adora Woody Allen e Luigi Pirandello.

One Comment

  1. Pingback: Guzzanti ritorna in TV con Aniene | LaNostraTv

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *