F1, Gp Canada scombussola palinsesto Rai ma fa ascolti record

By on giugno 13, 2011
gp canada

Una vera e propria maratona televisiva, che ha letteralmente scombussolato il palinsesto di Rai Uno. Questo è stato il Gran Premio di Formula 1, che si è corso ieri a Montreal, in Canada (foto). La partenza, come previsto, è stata data alle 19,00. La bandiera a scacchi sarebbe dovuta arrivare prima delle 21,00. E invece…lo spettacolo si è prolungato fin oltre le 23,00 per un totale di più di 4 ore.

Tutta colpa della pioggia incessante. La partenza, uno dei momenti più appassionanti (e seguiti) per i telespettaotri è avvenuta dietro la safety car, che è rimasta dentro per i primi giri. Diminuita leggermente la pioggia, la macchina di sicurezza è nuovamente entrata per l’incidente tra i due piloti della McLaren, Jenson Button e Lewis Hamilton. Ha avuto la peggio il secondo, che di fatti si è dovuto ritirare per la disperazione del suo team.

Al 21° giro safety car di nuovo sul circuito di Montreal, a causa della pioggia, che diventa sempre più insistente. La pista si allaga, continuare è letteralmente impossibile. Più che delle auto di Formula 1, ci vorrebbe delle barche, quelle che stazionano a bordo. Al giro 25 i direttori di gara stabiliscono che bisogna fermarsi. Tutti, telecronisti e telespettatori compresi, pensano che si possa ripartire in una mezz’oretta. E invece l’attesa diventa lunghissima. Mai, negli ultimi decenni, si era verificato un fatto simile. Già, perché alla fine la pausa diventerà di ben due ore!

Il nuovo via alla gara viene dato alle 21,50 ore italiane (in Canada sono le 15,50). La safety car continua ad essere la vera superstar (assieme alla pioggia) ed entra in “campo” altre due volte. Prima per il ko della Ferrari si Fernando Alonso, poi per il dritto di Heidfeld. La gara di Formula più lunga del millennio termina soltanto alle 23,05 (nel frattempo è stato mandato in onda, alle 21,00, anche il Tg1 di Minzolini). Se Jenson Button ha vinto la competizione sportiva, Rai Uno ha vinto la gara degli ascolti. I telespettatori sono stati 6,8 milioni, con uno share del 29,1%.  Lo share massimo è stato del 37,3%. Insomma, la Ferrari non va proprio (Massa solo sesto, Alonso ko), ma la Formula 1 continua ad essere molto seguita, anche quando le gare sembrano una farsa e durano 4 ore.

About Gianni Monaco

Nato nel 1981 a Modica (Ragusa), ha conseguito la laurea specialistica in Editoria, Giornalismo e Comunicazione multimediale, e anche in Filologia Moderna. Fa parte dell’Ordine dei Giornalisti dal 2006. Ha iniziato a scrivere per i giornali locali della sua provincia nel 1999; fino al 2007 è stato corrispondente del Quotidiano di Sicilia. Attualmente collabora con diverse aziende operanti nel web, come Ciaopeople e Dopstart. Infine ha pubblicato alcune battute sull’Almanacco Luttazzi della Nuova Satira Italiana (Feltrinelli, 2010). Adora Woody Allen e Luigi Pirandello.

2 Comments

  1. Pingback: MotoGp a Brno, in Repubblica Ceca: gli orari della diretta tv | LaNostraTv

  2. Pingback: F1 in tv: gli orari del gran premio del Belgio di Spa | LaNostraTv

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *