Formigoni contro Porta a Porta

By on giugno 6, 2011
foto-porta-a-porta-formigoni

text-align: center;”>Porta a Porta Formigoni Bruno Vespa Foto

Ancora una protesta contro i talk show politici. Questa volta a lamentarsi è il Presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni (foto) che se l’è presa con Porta a Porta e il suo conduttore – autore Bruno Vespa. Motivo della lamentela di Formigoni, le poche presenze nell’esclusivo salotto bianco della “tele-politica” italiana, definito non a caso qualche anno fa “la terza camera della Repubblica”.

A detta di Formigoni, le sue “presenze” (tradotto “gli inviti ricevuti nel corso dell’ultimo anno”) non sarebbero numericamente sufficienti a rappresentare una regione come la Lombardia. A questo poi si aggiungerebbe il fatto che , sempre secondo quanto avrebbe detto Formigoni, il conduttore di Porta a Porta avrebbe “invitato invece troppo spesso” il neo – collega Roberto Cota, governatore della Regione Piemonte, sponda Lega Nord (anche se ovviamente all’interno della stessa coalizione dell’ex DC, oggi PDL) .

Alle lamentele di Formigoni, avrebbe già risposto Vespa, controbattendo su due fronti alle “accuse” del governatore lombardo. Innanzitutto Vespa avrebbe ricordato e sottolineato la propria libertà editoriale (ed organizzativa) nella scelta degli ospiti. Poi, in seconda battuta, avrebbe rammentato che essendo Porta a Porta un programma che si occupa sostanzialmente di politica nazionale, la maggior parte degli ospiti invitati, rappresenta appunto questioni e realtà nazionali e non locali.

Anche Cota dunque, avrebbe continuato Vespa, seppur formalmente Presidente di una regione, quando è presente negli studi “romani”, parla di questioni nazionali, essendo come noto da anni uno dei dirigenti di punta della Lega Nord.

A quanto pare però le motivazioni esposte da Vespa non hanno convinto e accontentato Formigoni che continua in queste ore a stigmatizzare la differenza “di trattamento”, sottolineando come a fronte delle sue 5 “ospitate”, Cota ne abbia “avute ben 9” , quattro in più. Attenendosi a questi numeri forse Formigoni comunque tutti i torti non li avrebbe, considerando l’effettivo peso della Lombardia e il ruolo che gioca personalmente nella politica italiana, sia come “governatore” che come dirigente PDL e “chissà” futuro leader generale della coalizione nazionale.

Tralasciando ogni scontato commento sull’impegno che i politici mettono nel presidiare telecamere e “web cam”… (vale sia ben chiaro a destra come a sinistra dove non mancano polemiche e capricci simili), quest’ennesimo caso, non fa altro che confermare una cosa: per quanto abbia ricevuto e continui a ricevere critiche, sberleffi e lamentele di ogni tipo, Porta a Porta resta sempre più ambito e considerato che mai.

About Sabino Ferrucci

One Comment

  1. Pingback: Bruno Vespa a Formigoni: è Berlusconi a impormi gli ospiti | LaNostraTv

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *