Giovanni Conversano a “Lanostratv.it”: “Il mio messaggio su facebook non era diretto a Lele Mora”

By on giugno 25, 2011
Foto di Giovanni Conversano e Lele Mora a Pomeriggio Cinque

text-align: center;”>Foto dell'ex tronista Giovanni Conversano

Non credevo più nella giustizia… Questo pomeriggio mi sono (momentaneamente) ricreduto… Che spettacolo… Tutti i nodi vengono al pettine e… siamo solo all’inizio… ne devo vedere ancora altri… ahahaha”. Quello che avete appena letto è il comunicato facebook incriminato, il messaggio che l’ex tronista Giovanni Conversano avrebbe pubblicato sul suo profilo all’indomani dell’arresto dell’agente dei vip Lele Mora. I più maligni dicono che il bel Giovanni abbia gioito alla notizia, altri che si tratti di “pura coincidenza”, noi de “Lanostratv.it” lo chiediamo direttamente a lui…Giovanni, anzitutto è vero che hai pubblicato quella frase?

Sì è vero! E’ una frase che ho scritto sulla mia pagina personale di facebook ma non era diretta a Lele Mora e non so perché tutti l’hanno ricollegata a lui.

E a chi ti riferivi? Possiamo farci i fatti tuoi?

E’ una cosa mia che non c’entra niente con Lele Mora. Mi permettete di scrivere qualcosa sul mio profilo? Non è che necessariamente devo dare spiegazioni su quello che scrivo, no?

Questo è vero! Però i giornali e il web ne stanno parlando perché qualcuno tra i tuoi contatti ha reso pubblica la notizia…

Chi l’ha fatto ha dato la connotazione che ha voluto.

Quindi non ha nulla a che fare con l’arresto dell’agente?

Assolutamente no.

Foto di Giovanni Conversano e Lele Mora a Pomeriggio Cinque

Che idea ti sei fatto di questo arresto?

Su questa vicenda non ho alcun pensiero. Io penso a me. La cosa triste è che nei momenti di gloria, quando sapevano quanto fosse influente tutti gli stavano vicino, mentre nei momenti di difficoltà tutti si dileguano. Il classico atteggiamento da vigliacchi. Io rimango con la mia coerenza e vado avanti per mia strada come sempre ho fatto.

Tra voi però  i rapporti non erano idilliaci: non molto tempo fa nel salotto di Barbara D’Urso a “Pomeriggio Cinque” l’agente ti accusò di avergli rubato delle carte di credito…

Erano tutte accuse inutili e vane. Naturalmente ho fatto le denuncie dovute e il magistrato stabilità se è vero. Certo, rimango amareggiato quando viene messa in discussione la mia onestà, la mia credibilità e la mia dignità.

Come mai il vostro rapporto è andato logorandosi col tempo? E’ stato il tuo agente in passato…

Il mio rapporto professionale con Mora è durato meno di sei mesi e lui non ha gradito il mio allontanamento dalla sua agenzia. Nel momento in cui ho visto che aveva difficoltà nel propormi delle opportunità lavorative ho pensato che il nostro rapporto fosse giunto al capolinea.

Parlaci dei tuoi impegni lavorativi estivi: so che sei in giro per la Puglia a presentare le selezioni regionali di Miss Italia.

Sì! Tra giugno e luglio sono impegnato con circa 40 tappe delle selezioni di Miss Italia nella mia regione sono molto contento perché per me è motivo di crescita professionale. Il mio nome è stato valutato dalla famiglia Mirigliani, che all’inizio ha avuto delle perplessità su di me, ma dopo mi è stata data piena fiducia e mi sembra di star ripagando bene. Il presentatore è quello che ho sempre voluto fare, aldilà da dove ho iniziato il mio percorso mediatico.  Il mio futuro lo vedo come presentatore e come inviato e per farlo mi sto impegnando.

Il settimanale “Visto” ha pubblicato le foto con la tua nuova fidanzata: Giada Pezzaioli sesta classificata nella finale di Miss Mondo 2010. Come è nata la vostra storia?

L’ho conosciuta  l’anno scorso durante le selezioni di Miss Mondo, io presentavo in Puglia le selezioni regionali del concorso mentre lei gareggiava. Abbiamo iniziato a frequentarci in amicizia e poi quando è scoccata la scintilla abbiamo deciso di condividere altro. Giada è una ragazza straordinaria sotto ogni punto di vista e a dispetto dell’età anagrafica è molto equilibrata, sa ciò che vuole e mi stimola culturalmente che ci voleva. Oggi guardo con occhi diversi e in maniera più distaccata il mondo dello spettacolo che mi ha dato tanto ma mi ha dato anche delle delusioni e delle amarezze.

Foto di Giovanni Conversano mentre presenta la selezioni di Miss ItaliaTi riferirci forse al servizio dei “finti rubati” delle Iene che ti hanno visto, tuo malgrado, protagonista?

Ma no… non sono quelle le amarezze. Le amarezze sono quelle di non riuscire a trovare uno spazio in maniera continuativa in un programma televisivo.

Tuttavia in quel servizio la tua immagine non ne è uscita benissimo…

I detrattori ci sono sempre e ne hanno approfittato per porre l’accento. Si parlava comunque di argomenti leggeri e di nulla di così scandaloso. E’ stato detto che mi invento gli scoop sebbene fossi io ad essere stato contattato per un servizio fotografico e non viceversa. Sono stato chiamato proprio come avviene per una campagna pubblicitaria, per una presenza in discoteca o una presentazione. Questo è mio ruolo, quello di prestare la mia immagine e in quel caso la stavo prestando per un servizio fotografico per i giornali. Quando si fanno servizi di quel tipo ci guadagna il fotografo, ci guadagna il giornalista e non capisco perché non ci debba guadagnare il personaggio che si fa fotografare.

A tal proposito qualche tempo fa durante “Mattino CinqueLory Del Santo ti accusava di averla incastrata durante una cena in un  ristorante chiamando a sua insaputa i fotografi.

Secondo te Lory Del Santo è una che si lascia incastrare? E’ una donna intelligente che sicuramente non si lascia incastrare da nessuno.

About Taty Rossi

Nata a Milano sotto il segno dei Pesci, ha origini eritree, una pelle color cannella e si definisce "un'amante della parola". Ha studiato recitazione e conduzione televisiva presso il Centro Teatro Attivo di Milano poiché teatro, cinema e televisione sono le sue più grandi passioni. Oggi cura i servizi esterni del programma "Live In Style" in onda ogni venerdì alle 18.15 su 7Gold.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *