I 60 anni di Piero Angela in tv con la nuova serie di SuperQuark

By on giugno 15, 2011
piero-angela-superquark-rai-uno

text-align: center;”>Piero Angela Superquark Rai1 Foto

Inossidabile. E’ questa la parola giusta per descrivere la carriera (ma anche il personaggio) di Piero Angela, il giornalista e scrittore che festeggia in questi giorni i suoi 60 anni di tv. E lo fa alla grande, lanciando la nuova serie di SuperQuark, il programma di natura, storia, archeologia, tecnologia e curiosità che dal 16 giugno andrà in onda ogni giovedì su RaiUno in prima serata. E mentre il palinsesto Rai non sa che pesci prendere con Annozero, ecco che le 12 puntate del  magazine più famoso della nostra televisione vengono più che confermate. Il conduttore le presenta così: “L’anno scorso abbiamo vinto undici serate su dodici e abbiamo una media di ascolto del 20%. Un dato che, in questo periodo, bisogna sbandierare”. Ha poi aggiunto: “Vorrei cercare di richiamare l’attenzione dei politici e della gente sul fatto che lo sviluppo umano è strettamente legato allo sviluppo culturale della società”. Durante il programma ci saranno diverse rubriche: Dietro le quinte della storia racconterà i retroscena dei rapporti tra i personaggi che hanno fatto il Risorgimento: Garibaldi, Mazzini, Cavour e Vittorio Emanuele II; non mancheranno gli spazi dedicati agli animali curati dall’etologo Danilo Mainardi e quelli sugli esperimenti del fisico Paco Lanciano.

La ciliegina sulla torta saranno i dodici documentari di Ushuaia e BBC dedicati alla natura e il Viaggio nell’invisibile. Una rubrica a dir poco interessante, visto che grazie ad alcune telecamere di ultima generazione sarà possibile “scrutare” quello che l’occhio umano non riesce a vedere. Da non perdere, poi, i servizi realizzati da Alberto Angela presso il Museo Lombroso di Torino e presso la Casa dei Gladiatori di Pompei – quest’ultimo in versione virtuale -. Angela junior cercherà di illustrare anche la città cinese del tutto sconosciuta, sei volte più grande di Roma, e ci farà conoscere l’industria inglese che usa la bava dei ragni per creare articolazioni compatibili con le ossa umane. Infine, ci dice lo stesso Piero Angela, vedremo un ciclo sulla vita di alcuni piccoli gruppi tribali e un’analisi delle conseguenze dell’aumento della popolazione nella terra che a ottobre raggiungerà quota 7 miliardi. Ci sarà spazio per tutti?

About Luca Mastroianni

E' nato a Roma ed è un giornalista pubblicista. Ha lavorato presso Legambiente e il Ministero dell'Ambiente, collaborando con agenzie e uffici stampa e occupandosi di attualità, diritti e corsi di giornalismo. Oltre alla scrittura ha grande passione per il calcio, il tennis e la musica. Della televisione ama soprattutto le serie tv degli anni Ottanta e Novanta: da Twin Peaks a La Tata, da C.S.I. a Friends, da I Griffin a Sex & the city.

One Comment

  1. Pingback: Auditel: Superquark inossidabile, vince la serata di ieri | LaNostraTv

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *