Le veline di Striscia sono inutili, parola di Vanessa Incontrada

By on giugno 19, 2011
elisabetta canalis

Elisabetta Canalis (nella foto tratta da Kataweb), Maddalena Corvaglia, Melissa Satta, Giorgia Palmas, Veridiana Mallmann, Alessia Merz, ecc.: quando facevate le veline a Striscia la Notizia eravate  totalmente inutili! Non ve lo dice un terribile quotidiano comunista, né Michele Santoro, né qualche altro “nemico” del presidente del consiglio e fondatore di Mediaset, Silvio Berlusconi. Ad affermarlo è una che per il gruppo televisivo di Cologno Monzese lavora e da molto tempo ormai: Vanessa Incontrada.

La presentatrice, che in questo periodo sta recitando in teatro, ha detto al quotidiano La Stampa che continuerà a fare l’attrice per film tv e che Zelig le manca molto: “Mi mancherà sempre, è come quando ti separi dopo vent’anni di matrimonio – ha spiegato Vanessa. – Professionalmente è come vedere il mio ex marito con un’altra, per questo non mi permetto di giudicare né Claudio Bisio, né Paola Cortellesi, che fra l’altro sono pure miei amici. Volete sapere se tornerò a condurre Zelig? Non so dirlo, ma può darsi che non torni più“.

Ma la parte più interessante dell’intervista, quella destinata a fare discutere, è relativa alla tv italiana e alla funzione delle veline. Chi l’avrebbe mai detto che una punta di diamante di Mediaset osasse criticare i “colleghi”? Nessuno. Eppure è accaduto. Leggete un po’ che bordate. “Io non guardo la televisione, sono anni che non l’accendo – ha spiegato l’attrice. – Rispetto alla tv spagnola, che ha pure un lato gossipparo allucinante, in Italia usano le donne come oggetto in maniera spudorata. Qual è il senso delle due veline che ballano a Striscia la notizia?

Già, quale è? Per Antonio Ricci è un modo per prendere in giro la tv stessa. Insomma, le veline avrebbero una “funzione ironica”. “A me non sembra – dice l’ex presentrice di Zelig – sono due belle ragazze che fanno un ballettino, ma cosa vuol dire? I format sono sempre gli stessi e Striscia la notizia c’è anche in Spagna, però lì non vedi tutte queste ragazze, per il varietà c’è un conduttore e basta. Non ne vedo l’utilità, e non è una questione di femminismo: non critico il ruolo né l’esibizionismo delle persone, nessuno può giudicare perché non sai mai cosa farai tu in futuro. Però così che razza di messaggio è…

Il messaggio è? “Il punto è questo: vuoi cantare? Canta. Vuoi ballare? Balla. Ma cos’è far la velina? – si chiede ancora una inedita Vanessa Incontrada. – E non mi venite a raccontare che Cristo è morto dal sonno: qui l’ironia non c’entra nulla“. C’è da attendersi la risposta di Antonio Ricci, patron di Striscia? L’autore ha portato avanti per mesi una battaglia con laRepubblica, proprio sulle funzione delle veline, ma forse qualche frecciatina la tirerà anche alla Incontrada. A meno che ordini di scuderia non impongano il silenzio.

About Gianni Monaco

Nato nel 1981 a Modica (Ragusa), ha conseguito la laurea specialistica in Editoria, Giornalismo e Comunicazione multimediale, e anche in Filologia Moderna. Fa parte dell’Ordine dei Giornalisti dal 2006. Ha iniziato a scrivere per i giornali locali della sua provincia nel 1999; fino al 2007 è stato corrispondente del Quotidiano di Sicilia. Attualmente collabora con diverse aziende operanti nel web, come Ciaopeople e Dopstart. Infine ha pubblicato alcune battute sull’Almanacco Luttazzi della Nuova Satira Italiana (Feltrinelli, 2010). Adora Woody Allen e Luigi Pirandello.

7 Comments

  1. lucylu

    giugno 19, 2011 at 17:21

    CHISSA’ PERCHE’ TUTTE LE STRANIERE CHE LAVORANO IN ITALIA DEBBONO VENIRE A FARCI LA MORALE, SE QUESTE COSE NEI LORO PAESI NON SUCCEDONO RESTINO LI’ E LAVORINO LI’ E CI RISPARMINO IL LORO BECERO MORALISMO; E POI ALLA INCONTRADA NON GLI SI ADDICE, FACCIA IL SUO LAVORO SENZA ROMPERE LE SCATOLE AGLI ALTRI ALTRIMENTI CAMBI ARIA, CE NE’ FAREMO UNA RAGIONE (ANZI NON CE NE’ FREGHEREBBE PROPRIO NULLA).

  2. katy

    giugno 19, 2011 at 17:45

    perche’ la cara incontrada ha la presunzione di essere utile? I falsi snob sono una pessima categoria, non sopporto chi deve dire cio’ che serve o no, lasci ognuno di essere libero di fare quello che vuole; anche di coloro che fregano i mariti alle altre non ne’ abbiamo bisogno, ma purtroppo esistono e lei ne’ un pesssimo esempio, quindi eviti di dare giudizi su persone e situazioni che non conosce, coordini bocca e cervello prima di parlare.

  3. Carlo Leo

    giugno 19, 2011 at 21:53

    Vanessa Incontrada non voleva fare la paternale a nessuno , non ha attaccato le veline ha solo espresso un opinione .
    E poi è italo spagnola , non siamo razzisti anche nelle piccole cose .
    Lo sanno tutti che le veline sono inutili non si dice per snobbismo.

  4. svevpo

    giugno 20, 2011 at 13:37

    ma si è vero pèoi insomma chi ha veramente retto una carriera dopo essere stata velina?inutile la vita della velina bei soldi ma fine ase stessa!!!!!

  5. Pingback: Vanessa Incontrada critica veline, Studio Aperto e Libero si “vendicano” | LaNostraTv

  6. ros

    giugno 20, 2011 at 15:11

    Il discorso e’ che si ognuno e’ libero di dire cio’ che pensa, ma quando le opinioni non sono richieste non serve dirlo e tanto per essere chiari lei fa spettacolo non la scenziata che si occupa di riecerca, fa parte anche lei di un mondo frivolo, queste attrici showgirl come hanno successo si sentono in dovere di fare la morale (come la hunziker), ognuna si faccia un esame di coscienza prima di dare qualsiasi giudizio.

  7. Pingback: Vanessa Incontrada VS RestoDelMondo: anche “Zelig” risponde alle accuse | LaNostraTv

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *