Rai: Annozero, Che tempo che fa, Report e Ballarò verso conferma

By on giugno 1, 2011
annozero

Il prossimo palinesto Rai, almeno per ciò che riguarda i programmi di informazione, non dovrebbe cambiare più di tanto rispetto a quest’ultima stagione. Il nuovo direttore generale, Lorenza Lei, è intenzionato a confermare tutti i big della tv pubblica: da Michele Santoro a Milena Gabanelli, da Fabio Fazio a Giovanni Floris. E pensare che, fino a pochi giorni fa, si parlava di un possibile passaggio a la7 dei conduttori di Annozero e di Che tempo che fa. Secondo Il Giornale, sia Fazio che Santoro non avrebbero trovato l’accordo con la Rai e avrebbero pensato di traslocare. Il quotidiano era stato poi ripreso da molti organi di informazione.

Paolo Ruffini, direttore della terza rete, dà per scontata la conferma dell’ex conduttore di Quelli che il calcio: “Che tempo che fa rappresenta per Rai3 una delle più belle scommesse vinte. Un modo intelligente di fare televisione. Premiato dagli ascolti, che sono costantemente cresciuti anno dopo anno, dagli investitori pubblicitari e da tutti gli indici di qualità televisiva”. 

Ruffini è convinto che anche Vieni via con me (grande scommessa vinta da Fabio Fazio e Roberto Saviano) possa essere riproposto dalla televisione pubblica: “Debbo a Fabio Fazio e a Luciana Littizzetto, alla squadra di Che tempo che fa e al dirigente di Rai3 che la coordina, Loris Mazzetti, un grazie che è anche un incoraggiamento a continuare. I buoni programmi sono figli di gruppi di lavoro coesi. Non è un caso che lo stesso gruppo di lavoro abbia dato vita quest’anno anche a Vieni via con me con Roberto Saviano, un programma che tutti ci auguriamo di poter riproporre quanto prima”. Con buona pace di Vittorio Sgarbi, che pensava di potere vincere, su Rai Uno, la sfida con lo scrittore campano.

Roberto Saviano, dunque, ci sarà ancora, con ottime probabilità di replicare lo straordinario successo di qualche mese fa. Vittorio Sgarbi, dopo il grande flop del suo ‘canto libero’, è già sparito (almeno come conduttore).

About Gianni Monaco

Nato nel 1981 a Modica (Ragusa), ha conseguito la laurea specialistica in Editoria, Giornalismo e Comunicazione multimediale, e anche in Filologia Moderna. Fa parte dell’Ordine dei Giornalisti dal 2006. Ha iniziato a scrivere per i giornali locali della sua provincia nel 1999; fino al 2007 è stato corrispondente del Quotidiano di Sicilia. Attualmente collabora con diverse aziende operanti nel web, come Ciaopeople e Dopstart. Infine ha pubblicato alcune battute sull’Almanacco Luttazzi della Nuova Satira Italiana (Feltrinelli, 2010). Adora Woody Allen e Luigi Pirandello.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *