Rai, Milena Gabanelli più vicina all’addio

By on giugno 17, 2011
milena gabanelli

Dopo Michele Santoro, la Rai potrebbe perdere (cacciare?) un’altra punta di diamante. Parliamo di Milena Gabanelli (nella foto) una delle più apprezzate giornaliste televisive del nostro Paese. Le parole della conduttrice di Report, pronunciate nemmeno una settimana fa, nell’ultima puntata, ora sembrano profetiche: “Speriamo di rivederci in autunno, ma su questo non abbiamo la certezza – aveva detto Milena Gabanelli. – Noi abbiamo sempre sperato, visti i risultati, di essere una risorsa e non un problema. Vedremo. Grazie per averci sempre seguito con grande calore in questi anni. Speriamo di rivederci presto“.

Le possibilità di vedere ancora la Gabanelli in Rai sembrano essere ulteriormente diminuite in questi giorni. Il problema non è relativo al compenso della giornalista, sul quale c’è già l’accordo. Il punto è che la tv di Stato non vorrebbe garantire la tutela legale del programma. Visto il numero di querele che subisce ogni anno Report, andare avanti senza lo “scudo” della Rai è impresa durissima. Lo è, specialmente, quando fai un programma che porta avanti inchieste, che fa venire a galla il malaffare e non si occupa certo delle neve d’inverno o dei modelli di infradito più usati nella stagione.

La Rai mi ha presentato una bozza di contratto che considero irricevibile perchè non prevede una adeguata tutela legale” ha spiegato la giornalista, aggiungendo di “di aver chiesto modifiche all’azienda per firmare. La bozza prevede che se le cose vanno bene l’azienda condivide i successi, se vanno male scarica le responsabilità sul programma. Già due anni fa avevano provato a farmi firmare un contratto così, ma la cosa era poi rientrata”.

La conduttrice di Report, infine, non si è sbilanciata sull’addio di Santoro e la possibile chiusura di Vieni via con me. “La Rai è libera di prendere chi vuole, ma se rifiuta gli asset vedremo. Se rifiuta i suoi pezzi da novanta vuol dire che ha altri pezzi con cui rimpiazzarli, ma – ha detto ancora la Gabanelli – se non è così bisogna capire la strategia”.

About Gianni Monaco

Nato nel 1981 a Modica (Ragusa), ha conseguito la laurea specialistica in Editoria, Giornalismo e Comunicazione multimediale, e anche in Filologia Moderna. Fa parte dell’Ordine dei Giornalisti dal 2006. Ha iniziato a scrivere per i giornali locali della sua provincia nel 1999; fino al 2007 è stato corrispondente del Quotidiano di Sicilia. Attualmente collabora con diverse aziende operanti nel web, come Ciaopeople e Dopstart. Infine ha pubblicato alcune battute sull’Almanacco Luttazzi della Nuova Satira Italiana (Feltrinelli, 2010). Adora Woody Allen e Luigi Pirandello.

4 Comments

  1. Pingback: La P4 e l’informazione: Annozero e Report nel mirino | LaNostraTv

  2. Pingback: Milena Gabanelli: se la Rai non vuole Report, lo dica | LaNostraTv

  3. Pingback: Michele Santoro a la7: niente accordo, trattativa saltata | LaNostraTv

  4. annunci immobiliari

    luglio 25, 2012 at 23:52

    certo se la RAI si fa scappare (o cacciare) Milena Gabanelli significa proprio che vogliono smantellarla a favore delle TV private

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *