2012, sarà l’anno di DALLAS? Per mia nonna si

By on luglio 16, 2011

Manca ancora un anno alla messa in onda ufficiale del reboot di Dallas ma negli Usa già se ne parla tantissimo. La rete televisiva Tnt infatti, ha già pronto il primo trailer del telefilm(clicca qui per vederlo) che preannuncia un ritorno in grande stile tra vecchie glorie e nuovi arrivi, mantenendo quello che era lo spirito del primo Dallas (intrighi familiari, tradimenti, lotte di successione, rivalità). Per ora sono certi solo 10 episodi per la prima stagione ma c’è la speranza che si ritorni ai fasti degli anni 80, quando Dallas era il telefilm più visto al mondo, dettava mode e raccontava l’ America, diventando un vero e proprio manifesto sociale. Io ero troppo piccolo per ricordarlo ma mia nonna, grande fruitrice tv (in media 1o ore di visione al giorno), ricorda ancora le deprecabili gesta del terribile J.r. e ne parla come fossero persone di famiglia. Come se il programma non fosse mai finito. E se se lo ricorda lei, dopo più di un ventennio, un motivo ci sarà.

Molto interessante la scelta del cast che ritrova i suoi tre protagonisti principali: J.R. (Larry Hagman, che appare visibilmente invecchiato nel trailer), Bobby (Patrick Duffy) e Sue Ellen (Linda Gray, dall’alto dei suoi 70 anni che sembrano 50). Proprio quest’ultima in un recente intervista ha dichiarato: “Per fortuna in questa nuova stagione del telefilm non sarò più un’alcolista, anche i rapporti con mio marito, seppur perfido, saranno molto più civili. Come le donne di oggi, avrò molto più potere economico. Anche perché oramai la struttura di Dallas degli anni Ottanta è superata. Per esempio, quando lanciarono Desperate Housevives pensavo stessero scrivendo un ruolo apposta per me, perché la prima casalinga disperata sono stata io.” A proposito delle casalinghe,tra i nuovi acquisti spiccano  i nomi di Jesse Metcalfe (nel ruolo di Christofer, figlio di Bobby e Pam) che molti ricorderanno come sexy giardiniere dal fisico scolpito amante di Gabrielle e quello di Josh Henderson (nel ruolo del figlio di J.r.) che era il giovane playboy nipote di Edie Brit. Dunque, Dallas va a collocarsi in quella folta schiera di remake che gli Stati Uniti continuano a sfornare, da 90210 a Melrose place segno di idee che scarseggiano ma anche di voglia di nostalgia. E a questo punto, chissà cosa ci riserva il futuro ma, da Dinasty alle Charlie’s angels, la lista di serial che sarebbe bello rivedere è davvero lunga.

About Giordano Bassetti

Nato a Napoli nel 1982 è Laureato al DAMS di Roma. Nel 1995 ha intrapreso la carriera di attore ed è entrato a far parte della nota compagnia teatrale di Carlo Buccirosso. Nel 2008 ha diretto il cortometraggio dal titolo "Chissà come si divertivano"; nel 2009 "Il secchione" e nel 2010 "San Valentino". Ama scrivere ed ha pubblicato nel 2007 il libro "Queer tv".

One Comment

  1. Pingback: Joan Collins: il segreto della bellezza è il sesso | LaNostraTv

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *