Addio Amy Winehouse non sarà facile dimenticarti

By on luglio 23, 2011

E pensare che proprio qualche giorno fa ci pensavo: “Che fine avrà fatto quella pazzoide drogata della Winehouse?”. E adesso che ho saputo della sua scomparsa mi sento in colpa, per tutte le volte che l’ho presa in giro o che ho riso delle innumerevoli parodie a lei dedicate. Sono sicuro che adesso si parlerà di lei come una grande star, come un pezzo di storia della musica che finisce. E un pò è anche vero. Perchè lei aveva un carisma e una voce che difficilmente dimenticheremo. Perchè quell’inquietudine e quella sofferenza che ci trasmetteva erano talmente veri che ha dovuti pagarli con la sua stessa vita. perchè ci ha regalato due pezzi magnifici come Rehab e Back to Black, che la renderanno immortale. Addio Amy. Che la tua prematura morte così triste e ingiusta, serva da monito e ci aiuti tutti a pensare alle conseguenze delle nostre scelte.

E’ skynews a dare la notizia: Amy Winehouse è stata trovata morta nella sua casa di Londra a Candem square. La polizia ha ricevuto una chiamata alle 15:54 di oggi e, sebbene abbia dichiarato che le circostanze sono ancora da chiarire, è molto probabile che si tratti di un overdose. Non era un mistero che la cantante avesse seri problemi di dipendenza da droghe e alcool e sono famose le sue esibizioni dal vivo, visibilmente su di giri e in stato confusionale. Spesse volte aveva cercato di disintossicarsi, affidandosi alle cure di cliniche specializzate e i suoi portavoce erano continuamente ad annunciare che Amy ce la stava mettendo tutta. Ma ogni volta, puntualmente ci ricascava. L’ultima esibizione risale al 18 Giugno di quest’anno in Serbia, dove la cantante apriva il suo tour mondiale (avrebbe toccato anche l’Italia il 16 Luglio con l’unica data al Summer Festival di Lucca). Ma già quella sera, la cantante è visibilmente ubriaca, tanto da non arrivare a cantare a ritmo con i musicisti. Dopo pochi giorni arriva la cancellazione dell’intero tour e la comunicazione del suo entourage: “ Tutte le persone che le sono vicine intendono fare il possibile per aiutarla a tornare al suo meglio e le sarà dato il tempo necessario perché questo avvenga”. Ma adesso purtroppo, non c’è più tempo. Non andrò a guardarmi i video delle ultime performance live e assistere al presagio della fine. Al contrario, la ricorderò in quel meraviglioso video di Back to black col suo neo e i suoi capelli cotonati.

About Giordano Bassetti

Nato a Napoli nel 1982 è Laureato al DAMS di Roma. Nel 1995 ha intrapreso la carriera di attore ed è entrato a far parte della nota compagnia teatrale di Carlo Buccirosso. Nel 2008 ha diretto il cortometraggio dal titolo "Chissà come si divertivano"; nel 2009 "Il secchione" e nel 2010 "San Valentino". Ama scrivere ed ha pubblicato nel 2007 il libro "Queer tv".

7 Comments

  1. Luca

    luglio 23, 2011 at 20:37

    complimenti Giordano, bell’articolo. Mancherà anche a me…

  2. Giordano Bassetti

    luglio 23, 2011 at 21:10

    😉

  3. Pingback: Addio a Linda Christian | LaNostraTv

  4. Pingback: Amy Winehouse morta, dichiarazioni choc della Carlucci | LaNostraTv

  5. Pingback: Stasera in tv c’è Bikini: si parla anche di Gigi Buffon e Alena Seredova | LaNostraTv

  6. Pingback: Winehouse, assassinata? Non dalla Droga | LaNostraTv

  7. Pingback: Mtv Vma 2011 nel segno di Britney Spears e Lady Gaga | LaNostraTv

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *